Quantcast

Ordinanza De Luca, controlli serrati dei Carabinieri a Positano ed Amalfi: sott’occhio locali notturni e ristoranti

L’ordinanza regionale anti-Covid-19 ha da subito portato ai primi effetti significativi. Come raccontato, sono già state elevate le prime multe (salatissime): a Salerno, per esempio, sono stati multati tre negozi perché non rispettavano le norme; ad Ischia, invece, multe scattate per tre bar e un ristorante. Anche a Capri sono fioccate diverse multe.

I controlli sono sempre più serrati, non si scherza. Anche ad Amalfi e Positano i Carabinieri hanno setacciato decine e decine di ristoranti, bar e locali notturni. Qui, almeno da quanto ci risulta, per adesso non sono state elevate sanzioni.

Ricordiamo che l’ordinanza contiene diverse misure di sicurezza, oltre al blocco dei mezzi pubblici (bus e treni) se a bordo vi è un passeggero privo di mascherina, che sarà multato e fatto scendere, è stato stabilito il massimo della sanzione (1.000 euro) per chiunque non indossi la mascherina ove già previsto dalle ordinanze regionali (tutti i luoghi al chiuso). E’ proprio nell’ordinanza che si legge l’invito alle forze dell’ordine e alle polizie municipali a controlli rigorosi nelle situazioni di assembramento, e nelle quali, al chiuso, i cittadini non indossino la mascherina (negozi, supermercati, bar, esercizi commerciali, locali pubblici etc.).

Commenti

Translate »