Quantcast

Minori, auto urta moto con a bordo due persone e fugge via: Carabinieri la fermano a Salerno

Incidente un’ora fa circa a Minori. Un’auto è finita contro una moto a bordo della quale vi erano due persone, un uomo e una donna, e poi è fuggita via come se niente fosse.

I due sono finiti a terra e hanno riportato ferite a quanto pare lievi. Sono intervenuti comunque i sanitari del 118 per soccorrere i due: l’uomo che guidava il veicolo a due ruote è riuscito a individuare la targa dell’auto e l’ha fornita ai Carabinieri della compagni di Amalfi i quali hanno proceduto alle indagini. Alla scena avrebbero assistito diverse persone che erano lì presenti.

I militari hanno controllato le vie d’accesso alla Costiera amalfitana e hanno utilizzato anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza: l’auto è stata beccata a Salerno. Ora l’autista rischia denuncia per omissione di soccorso: ricordiamo, infatti, che in caso di sinistri stradali, l’obbligo è quello di fermarsi, rendersi conto della situazione e allertare immediatamente il numero unico delle emergenze che in tutta Italia è il 112. Sarà l’operatore, sulla base delle indicazioni fornite da chi chiama, ad allertare il pronto intervento con l’arrivo di ambulanze, vigili del fuoco e forze dell’ordine secondo le necessità.

L’omissione di soccorso in genere è un reato penale. Nel caso si parli di una persona ferita o in pericolo di vita il codice implica un’aggravante molto seria per chi non interviene. Se chi ignora l’emergenza rischia come minimo l’accusa di lesioni, chi passa oltre un ferito o una persona che morirà, e che con la dovuta assistenza sarebbe potuto anche sopravvivere, rischia l’accusa di omicidio con una pena più che raddoppiata.

Commenti

Translate »