Furore, telecamere Rai alla Zipline: “L’Italia non finisce mai” in onda il 25 luglio fotogallery

Appuntamento da non perdere sabato 25 luglio dalle 17,15 alle 18,45 su RAI 1

Le telecamere Rai approdano ancora una volta in costa d’Amalfi, stavolta a Furore. E’ proprio qui che si trova la Zipline, e il cast Rai non poteva far altro che cimentarsi nel tipico “volo dell’angelo”, il primo impianto di tutta la costiera.

Furore, il volo dell'angelo delle telecamere Rai alla Zipline di Furore

Si tratta di un attrattore turistico di nuova concezione, che consente una fruizione innovativa del patrimonio ambientale e che, rispondendo ad una nuova esigenza e ad un nuovo modo di intendere il tempo libero e lo svago, consente sempre più di cogliere nuove esperienze e nuove emozioni.

L’impianto, con stazione di partenza nella località Schiato del Comune di Furore ed arrivo in località Punta Tavola nel Comune di Conca dei Marini, consentirà ai visitatori di scivolare verso il mare, con la sola forza di gravità, agganciati in tutta sicurezza tramite un’apposita imbracatura ad un cavo di acciaio, ad una velocità che consente di ammirare tranquillamente il paesaggio circostante e scorgere le bellezze della Divina Costa.

La prima puntata del programma estivo di RAI 1: “L’Italia non finisce mai”, partendo dalla città di Napoli visiterà anche l’Area Marina Protetta di Punta Campanella, un vigneto in costiera amalfitana, a Furore, il monte Faito ed il Parco regionale dei Monti Lattari.

Furore, il volo dell'angelo delle telecamere Rai alla Zipline di Furore

Commenti

Translate »