Ecco il servizio di Rai News 24 con protagonista Positano e la nuova stagione segui la diretta

Più informazioni su

Ecco il servizio di Rai News 24 con protagonista Positano e la nuova stagione. Positano, perla della Costiera Amalfitana, decantata dai viaggiatori di tutto il mondo: anche qui il Covid ha costretto le grandi strutture ricettive a rivoluzionare la propria offerta, si sente. Orfane di americani, russi, giapponesi che rappresentavano il motore di una fiorente industria turistica. I nuovi viaggiatori oggi sono principalmente italiani e nord europei.

“Per noi i turisti sono quelli che arrivano in auto, per cui molti last minute, gente che si organizza proprio pochi giorni prima. Si lavora molto sul week end e poco sulla settimana, che è quella che soffre di più. I turisti sono tutti europei in generale, quello che manca sono proprio i viaggi organizzati, per cui chi viene da lontano, Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Giappone, Corea”, dice Gabriele Rispoli, presidente dell’Associazione Ristoratori e Albergatori di Positano.

L’offerta si converte, si fa anche più solidale. Per non entrare in concorrenza con i ristoratori locali, gli alberghi hanno scelto di aprire solo ora le cucine. Ma quei primi giorni post lock-down restano stampati nella memoria.

“I primi giorni sono stati surreali – aggiunge il ristoratore Gianfranco Russo – perché veramente non c’era un’anima. Con la mia famiglia, con mio fratello, con i miei, ci siam parlati e ci siam detti ‘dobbiamo farcela, il turismo si riprenderà’, e così è stato, dopo una settimana la risposta è arrivata subito: i campani si sono subito precipitati a Positano”.

Abituati a ragionare su grandi numeri, gli imprenditori si convertono ad un turismo di prossimità. Anche il ristorante esclusivo con terrazza panoramica che affaccia sul golfo si adegua: i prezzi scendono, l’offerta si fa più easy, sandwich e pranzi veloci, formule popolari cui la clientela risponde in modo eccezionale. E così chef Nunzio Spagnuolo dedica loro un dolce speciale, ricoperto con oro 24 carati perché il lusso sia un bene comune. E per recuperare il tempo perso si spera in una stagione lunga che arrivi fino a Natale.

“Sarà un’estate lunghissima, fino alla fine dell’anno, sperando che ovviamente quest’anno finisca presto, perché tutti aspettiamo il 2021”, conclude Gianfranco Russo.

Più informazioni su

Commenti

Translate »