Quantcast

Dopo il silenzio la poesia, appuntamento a Meta con le amiche e gli amici del Colibrì

Più informazioni su

La poesia e la musica cominciano con il silenzio; quell’attimo che precede l’esecuzione musicale o la recita del verso è anch’esso comunicazione, lo sottolinea Debussy più di una volta in alcune sue riflessioni, e se per Jorge Luis Borges “Quando vuoi parlare, resta muto / Lascia che un silenzio infinito sia il tuo scudo / E allo stesso tempo la tua spada perfetta”, per l’altro grande poeta sudamericano, Pablo Neruda, è la fonte inesauribile della parola creativa, è l’attimo che si fa luce sopra l’abisso per sempre, infatti nella sua celebre poesia “Restare in silenzio” , chiede silenzio e apprendimento dalla terra, che nel silenzio alla morte dimostra che la vita è più forte. Sono tutte riflessioni che possiamo fare nostre ancora più di prima, dopo l’esperienza del lockdown e di questa nuova fase di convivenza con il virus, che stiamo vivendo. “Dopo il silenzio“, titolo più appropriato non potevano scegliere le amiche e gli amici della Onlus “Il Colibrì Lia Castellano” per rinnovare l’appuntamento annuale con il Festival della poesia, siamo alla Quinta edizione del “piccolo donchisciottesco”, che vi invitiamo a seguire numerosi (sempre rispettando le norme anti-covid). L’appuntamento è per venerdì 21 agosto alle ore 19:00 presso il Giardino della Casa Comunale, via Municipio 7 a Meta.
di Luigi De Rosa

Più informazioni su

Commenti

Translate »