Conca dei Marini si prepara a festeggiare la Madonna del Carmine

Conca dei Marini si prepara a festeggiare la Madonna del Carmine.

Come riportato dal sito www.unescoamalficoast.it, in una leggenda tramandata oralmente, si narra che molto tempo fa nelle due chiese principali di Conca, San Pancrazio e S. Antonio vi fossero due preti, due fratelli. Al prete di S. Pancrazio furono donate dalla famiglia dei duchi Mele due statue raffiguranti S. Antonio e la Madonna del Carmine. Vedendo ciò l’altro prete chiese al fratello di dargliene una. Fu scelta la statua della Madonna e per la domenica seguente fu organizzata la processione. La domenica arrivò e, come stabilito, la Madonna fu diretta in processione verso la Chiesa di S. Antonio, ma arrivata in via Punta d’Arco il tempo mutò da bello in brutto e la statua diventò così pesante da non poterla sorreggere. Decisero così di portarla indietro, visto il tempo e data la maggiore vicinanza della chiesa di S. Pancrazio. L’indomani presero la statua di S. Antonio la quale, arrivata sempre in via Punta d’Arco, diventò tanto leggera da essere trasportata con facilità nell’altra chiesa. E fu così che da allora quella zona fu denominata “Penne”.

Il programma e la statua venerata a Conca

Conca dei Marini si prepara a festeggiare la Madonna del Carmelo
Conca dei Marini si prepara a festeggiare la Madonna del Carmelo

Commenti

Translate »