CC rinvengono piantagioni di cannabis indiana

Le piante erano coltivate nei boschi dei Monti Lattari

Redazione – I Carabinieri rinvengono piantagioni di cannabis indiana e le piante erano coltivate nei boschi dei Monti Lattari tra Gragnano e Lettere. 

I militari dell’Arma della Compagnia di Castellammare di Stabia, con il supporto dell’elicottero del 7° Elinucleo di Pontecagnano, hanno rinvenuto 300 piante di cannabis indica alte tra 80 e 120 centimetri in località “Vena di Vincenzino”, suddivise in 7 diverse aree di coltivazione.
Dopo aver fatto la campionatura, i carabinieri hanno provveduto alla distruzione delle pianta di marijuana.

Sempre nell’ambito dei controlli a largo raggio disposti dal Comando Provinciale di Napoli ed a setaccio del territorio di Castellammare di Stabia e zone limitrofe, anche ad Angri, in località Chianiello, i carabinieri hanno rinvenuto in un’unica area di coltivazione altre 100 piante di cannabis indica, alte ben 2 metri.
Anche in questo caso, le piante sono state distrutte previa campionatura. Le indagini sono ora finalizzate all’individuazione dei coltivatori.

GiSpa

 

Commenti

Translate »