Capri. Demolizioni, il comitato esulta: «La svolta in Regione ci fa sperare»

Capri. Demolizioni, il comitato esulta: «La svolta in Regione ci fa sperare». Stop agli abbattimenti, il Comitato per il diritto alla casa Isola di Capri convoca un incontro pubblico e dice uniti si vince. Approvato all’unanimità dal consiglio regionale della Campania un ordine del giorno sulla gradualità degli ordini di abbattimento, il comitato isolano saluta con soddisfazione l’avvenimento che arriva in un momento delicato sul fronte demolizioni e sanatorie di abusi edilizi. L’ordine del giorno approvato impegna i vertici regionali «ad intraprendere, con ogni possibile urgenza, qualsiasi iniziativa presso il governo centrale e le assemblee legislative nazionali affinché il principio di gradualità, con sospensione temporanea della esecuzione degli ordini giudiziali di demolizione per le case di necessità abitate da persone sprovviste di alloggio alternativo, venga affermato e normato». Una sorta di calendarizzazione a seconda della tipologia di abuso, dello stato di necessità ad averlo effettuato e così via, salvaguardando il più possibile e analizzando come ultime in ordine di tempo le situazioni di coloro i quali, per esempio, non avrebbero dove vivere senza il manufatto realizzato in assenza di autorizzazione e quindi a rischio abbattimento. «Le demolizioni delle case di necessità abitate da persone sprovviste di alloggio alternativo avranno luogo solo ad esaurimento degli interventi sugli altri immobili è scritto infatti nell’ordine del giorno votato all’unanimità – al fine di garantire effettività di tutela ai valori da salvaguardare in attuazione del principio di gradualità, sono temporaneamente sospese le demolizioni delle case di necessità abitate da persone sprovviste di alloggio alternativo». Un risultato positivo, dunque, per il comitato dell’isola azzurra che insieme ad altri comitati campani sta seguendo con attenzione l’evolversi della materia, facendo anche sentire la propria voce, come in un recente corteo organizzato a Napoli. «La mozione sulla graduazione delle demolizioni è passata al consiglio regionale hanno detto dal Comitato per il diritto alla casa Isola di Capri – il nostro corteo a Napoli insieme ad altri comitati ha dato i suoi primi frutti. Questo ci fa capire che uniti si vince». E ad Anacapri nei prossimi giorni, proprio sull’argomento del diritto alla casa e sulla delicata problematica degli abbattimenti, ci sarà un evento pubblico che vedrà la partecipazione come relatori di numerosi luminari in materia.

Fonte Metropolis

Commenti

Translate »