Calcio. Il presidente Vigorito diventa cittadino onorario di Benevento

Oggi è un giorno particolare per il Presidente del Benevento, Oreste Vigorito: è finalmente, infatti, diventato cittadino onorario della città. Una cerimonia svoltasi questa mattina presso la sala consiliare di Palazzo Mosti presenziata dal sindaco Mastella e a cui erano presenti anche mister Filippo Inzaghi e il ds Pasquale Foggia, entrambi grandi artefici del ritorno in Serie A del Benevento. Queste le parole del presidente Oreste Vigorito: “Ho ascoltato tantissime belle parole, ed è difficile intervenire. Voglio Ricordare il libro che scrisse mio fratello per me “Tra Nuvole e vento” e il Vangelo quando parla della semina del grano. Alcuni chicchi di grano finiranno sulle pietre, altre in pasto agli uccelli, solo parte germoglierà: eppure è sufficiente. Quando abbiamo presentato la squadra l’abbiamo fatto sotto l’insegna della parola “insieme”: è la parola che unisce la famiglia e la città da 15 anni. La cittadinanza la ricevo a nome di tutta la mia famiglia, anche io ora posso dire di essere sannita. Il segreto è “insieme”, l’ho sempre detto. Benevento all’inizio ti guarda con diffidenza, poi con curiosità, poi teme che ciò che vede non sia vero, invece anche qui si può vincere. E’ una città ricca di storia, cultura, bellezza: Benevento non ha limiti. In tutto il mondo sapranno che il Benevento c’è e che quelle bandiere giallorosse non saranno mai ammainate. Benevento è stata importante nella mia vita e tutti dobbiamo restituire qualcosa di quello che ci è stato dato, io do con grande amore. Prometto alla città che l’anno prossimo in Serie A usciremo dal campo sempre a testa alta”.

Commenti

Translate »