Le rubriche di Positano News - Turismo

Turismo a Sorrento e la realtà sulle prenotazioni in crisi. Paolo Durante: “Puntare sulla cultura”

Agorà intervista due pezzi grossi del turismo Campano, da Costanzo Iaccarino, Presidente Federalberghi e Paolo Durante dell'agenzia Ovest Destination

La prima pagina del giornale settimanale di Agorà parla chiaro: Sorrento non è invasa da prenotazioni, si tratta di una fake news. A dirlo è Costanzo Iaccarino, nonché Presidente Federalberghi Campania e titolare dell’Hotel Tramontano di Sorrento.

Iaccarino svela che “I principali mercati di riferimento, quali Regno Unito e USA, sono completamente in standby poiché entrambi i paesi obbligano i viaggiatori ad una quarantena al rientro. Fattore determinante oltre alla crisi è anche l’inattività delle compagnie aeree, che “non hanno ancora ripreso a decollare a pieno regime” – come dice anche Iaccarino. Poi sull’idea che il turismo in Penisola Sorrentina possa ripartire dagli italiani, dice: “L’80 percento del mercato turistico riguarda gli stranieri e il turismo di prossimità, mentre gli italiani prediligono il mare e le spiagge ampie, come in Cilento.”

Agorà passa la palla a Paolo Durante, altra colonna portante del turismo in Costa di Sorrento e della Campania, dell’agenzia Ovest Destination. Paolo stigmatizza le idee di ripresa del turismo mediante gli stabilimenti balneari e dice: “Stanno distruggendo il turismo culturale. Il nostro territorio conserva l’antichità classica grazie a bellezze paesaggistiche e musei. Per ovviare al problema basterebbe semplificare i gruppi – prosegue -, tramite auricolari e distanza di sicurezza.”

Commenti

Translate »