Quantcast

Sant’Agnello, lo strano caso del marittimo: positivo al tampone dopo test sierologico negativo

Sant’Agnello, nei giorni passati il sindaco Piergiorgio Sagristani ha annunciato un altro contagio in città. Si tratta di un marittimo che, avendo avuto a fine marzo sulla nave sintomi influenzali e avendo fatto anche quarantena sulla nave, al suo ritorno nonostante totalmente asintomatico si è, come per legge, autoisolato in un’altra casa da solo. Il cittadino ha poi effettuato il test sierologico dal quale è scaturita memoria immunologica. Il paziente, poi, ha anche eseguito un tampone, che ha dato esito positivo.

Dunque il marittimo è risultato positivo al tampone malgrado il test sierologico ed in particolare l’IGC ne testimoniasse memoria immunologica. Per cui, a professionalità e la “testardaggine” del medico di medicina territoriale dell’Usca ha portato alla clamorosa conferma di positività con il sicuro esame del tampone faringeo. L’ uomo sbarcato da due settimane – come scrive Tutto Sanitàconduceva una normale vita di relazione fino a quando i risultati di positività al Coronavirus hanno fatto scattare la quarantena e la profilassi per i familiari.

Commenti

Translate »