Quantcast

Positano, spiagge libere date in gestione ai privati. Fioccano le proteste

A Positano sta facendo scalpore la notizia che quest’anno l’ingresso alle spiagge libere, ai non residenti, avrà un costo di 10 euro. Una sorta di privatizzazione che non agevola chi decide di trascorrere qualche ora di relax in uno dei posti più belli del mondo e non ha un grande budget da spendere. Questo di approfittare dell’emergenza Covid19, per aumentare i prezzi o mettere delle tariffe laddove prima non c’erano è, però, un fenomeno che si sta diffondendo in tutta l’Italia. Proteste e sconcerto da parte di molti. Però a Positano non è facile lasciare la spiaggia libere con queste misure e consentire ai residenti la balneazione gratuita. Il sindaco Michele De Lucia ha esportato il modello del Lido Positano ovunque nei lidi per delegare il controllo agli stabilimenti. L’anno prossimo si dovrebbe ritornare alla normalità

Commenti

Translate »