Positano. Ieri giornata di democrazia , una giornata di festa che pochi commenti non possono rovinare

Più informazioni su

Positano. Ieri giornata di democrazia , una giornata di festa che pochi commenti non possono rovinare  . La perla della Costiera amalfitana è stata scelta dalla Lega per la manifestazione nazionale del partito di Salvini in provincia di Salerno, col sindaco Michele De Lucia, che ha aderito, dall’altra parte c’è stata una manifestazione con lenzuola bianche dalle case della Città Verticale e manifestanti sulla spiaggia con magliette con la scritta “Positano non si Lega”, una manifestazione pacifica e civile, che non ha disturbato la manifestazione della Lega sulla Via del Saracino. Positanonews, unica testata giornalistica regolarmente registrata , con la responsabilità  quale organo di stampa,  ha seguito entrambe le manifestazioni, compreso l’aereo che ha sorvolato il paese con la scritta “Positano non si Lega”, libera manifestazione del pensiero ad effetto, come avviene spesso in varie manifestazioni.  Valutare come sono andate le manifestazioni è compito del lettore, un giornale potrebbe essere di parte se omette di pubblicare e, sopratutto, di far vedere qualcosa. Quante volte le manifestazioni sono state ignorate o non riprese o riprese solo per un pezzo, per dare una informazione deviata, noi non siamo stati interpreti, abbiamo documentato ogni aspetto degli eventi. Tutto ripreso da noi, che abbiamo dato voce, e daremo voce , a tutti, come sempre, diamo voce ai cittadini e continueremo a farlo, primo giornale online della Costa d’ Amalfi e di Sorrento, in continua evoluzione, ultima creatura il Positanonews TG, al quale sono intervenuti consiglieri regionali, personaggi nazionali del calibro di Padre Enzo Fortunato e De Masi, e l’altro ieri il sindaco di Napoli De Magistris, al quale invitiamo anche i protagonisti, ove lo vogliano, della manifestazione di ieri , per dargli spazio.. Qualcuno ieri, per ambo le parti, ha usato fare offese nei commenti agli articoli di Positanonews, sui nostri social network, quale facebook.  Positanonews è contro ogni forma di violenza, fisica verbale è scritta va sempre condannataSiete liberi di esprimere il dissenso, ritengo che entrambe le manifestazioni siano state civili, è stata una bella giornata di democrazia , non rovinatela con il disprezzo altrui, siamo tutti positanesi,  ricordiamoci come altri che ci usano , poi hanno goduto dei nostri momenti di crisi, Positano è invidiata e anche ingiustamente avversata, pur se da lavoro , direttamente e indirettamente, a tanti. Nel contrasto , nella diversità di opinioni, nelle diverse visioni di vita, dobbiamo sempre e comunque, possibilmente, volerci bene, sopratutto in questo momento difficile

Nella foto una componente della manifestazione della Lega e un componente di “Positano non si Lega” , amici e sodali nel salire la nostra strada , simbolo del percorso comune che ci aspetta..

Michele Cinque

direttore@positanonews.it

Più informazioni su

Commenti

Translate »