Melina Mirenghi, una wedding planner innamorata della Costiera Amalfitana. Da Ravello a Positano e Praiano, il primo matrimonio a Cetara

Melina Mirenghi, una wedding planner innamorata della Costiera Amalfitana. Da Ravello a Positano e Praiano, il primo matrimonio a Cetara. Parliamo di un settore che è stato molto colpito dal coronavirus covid-19 e che speriamo che si riprenda anche in Costa d’Amalfi dove aveva un indotto enorme e dava lavoro a tantissime persone creando economia virtuosa per la Campania

Sono Melina Mirenghi , napoletana, e faccio la wedding planner da 10 anni.

Il mio primo matrimonio, neanche a dirlo, fu in costiera, esattamente a Cetara, uno dei miei luoghi del cuore, dove torno volentieri anche in inverno. Poi il mio lavoro, che consiste nell’organizzare matrimoni e seguire e consigliare nelle loro scelte le coppie di sposi, mi ha portato dappertutto in Campania;ma, almeno per un paio di matrimoni a stagione, sono sempre tornata in costiera.

Un pomeriggio di primavera del 2014 sono approdata con una mia coppia per un sopralluogo al Grand Hotel Il Saraceno ed è stato amore a prima vista.L’architettura moresca , i tanti dettagli d’arredo in stile e il panorama da togliere il fiato, mi hanno fatto innamorareancora di più di questo paradiso in terra.

Dopo quel bellissimo matrimonio il sodalizio con l’hotel è continuato e negli anni ho realizzato una quindicina di eventi per Il Saraceno. Ho imparato a conoscere la costiera in tutte le sue più piccole insenature e spiaggette, nei vicoli dei suoi suggestivi borghi,e  le sue bellissime chiese.

Melina Mirenghi

I miei matrimoni si sono celebrati a Santa Trofimena a Minori, a san Pancrazio a Conca dei marini, e al Duomo di Amalfi. La cattedrale di Sant’Andrea resta il top nell’immaginario delle spose, con il suo scalone e le sue bifore e trifore così riconoscibili.

Mi sono appassionata al territorio e nel tempo ho radicato in me , oltre all’amore per i luoghi e alla conoscenza delle locations per eventi, la convinzione di dovermi dedicare principalmente ai matrimoni in costiera amalfitana. Le mie esperienze lavorative mi hanno portata anche a Capo d’Orso, Ravello,Maiori e Positano e  dappertutto ho cercato di raccontare, nel matrimonio che si andava a celebrare e festeggiare, la storia sia degli sposi che del territorio che ci ospitava. La maggior parte delle mie coppie sonogiovani campani trasferiti in grandi città del nord Italia o addirittura all’estero per lavoro. Tutti questi giovani, quando hanno deciso di sposarsi, hanno pensato di realizzare il loro wedding day in costiera, per far conoscere agli amici che portavano con loro da Milano, Torino o Londra, le nostre bellezze più suggestive e uniche. Stesso discorso per le coppie di stranieri che hanno scelto le mete costiere come destination per i loro matrimoni e per i quali ho realizzato sia eventi con tanti invitati, sia eventi intimi.

Melina Mirenghi

Negli allestimenti dei miei matrimoni, quasi sempre presenti i limoni , i colori della costiera e il decoro delle “riggiole”. Da quando le proposi per la prima volta ad una coppia, non mi hanno mai abbandonata , diventando così un must negli allestimenti per matrimoni in costiera , tanto da farmi guadagnare il nomignolo di “riggiola queen”. Ma l’amore per i territorio passa anche attraverso le proposte di menu che facciamo alle coppie, basate sui prodotti tipici, vini locali e su una cucina che esalti le loro qualità e la loro unicità.

Il lockdown mi ha sorpesa , quest’anno, mentre ero a Ravello con una coppia di sposi e una importante collega per la quale faccio la local planner  quando i suoi clienti desiderano sposarsi in costiera.

Quest’anno avevamo in calendario vari matrimoni. Quelli degli stranieri sono stati rimandati direttamente all’anno prossimo, quelli degli italiani hanno , al momento , una doppia opzione, una autunnale e una per il 2021.

In questi giorni tornerò proprio per prendere nuovi contatti con delle locations di Positano e di Ravello, per progetti futuri, alcuni già avviati, altri da organizzare da zero. A Positano sono ambientate le foto che mi riguardano nel mio nuovo sito, www.melinamirenghi.it. In questo periodo di inattività, che non è stato tale perchè il lavoro on line mi ha preso tanto tempo, ho avuto modo di pubblicare sulle mie pagine Facebook e sui miei profili Instagram tanti post legati alla costiera, ai luoghi e alle tradizioni, compreso il Capodanno Bizantino. Già nei prossimi giorni, sul mio sito ci sarà una sezione del blog tutta dedicata a chiese, locations e luoghi caratteristici della  divina costiera. Ho dedicato esclusivamente ai matrimoni in costiera una pagina Facebook e un profilo Instagram, chiamati appunto “matrimonio in costiera”.

Ormai  è  la mia seconda casa, e, proprio mentre scrivo queste righe, sto organizzando la mia prima uscita di sopralluoghi, durante la quale rivivrò la bellezza, sentirò i profumi e anche i sapori che mi mancano tanto. Andrò dai miei fornitori locali,la mia fiorista Maria Starace, in primis, a Praiano, perchè insieme stiamo organizzando una sorpresa che vedrete pubblicata nei prossimi mesi.

Dobbiamo rialzarci tutti e si può fare solo insieme, con progetti in cui la collaborazione è finalizzata alla promozione del territorio e delle aziende locali.  Seguitemi sui miei social e , sono sicura, che vi piacerà , perchè il mio lavoro , e quello di chi collabora con me in questi progetti, è una dichiarazione d’amore per la costiera amalfitana!

Commenti

Translate »