Maiori/Minori, imprenditori contro l’ordinanza traffico scrivono ai sindaci: “Uscite dalla Conferenza”. Qual è la loro proposta?

Rincorrono in queste ore pochi “comunicati” di una lettera firmata da 81 imprenditori di Maiori e Minori, indirizzata rispettivamente ai sindaci Antonio Capone e Andrea Reale, in cui si chiede di uscire dalla Conferenza dei Sindaci della Costa d’Amalfi. In una parte della Costiera resta ancora mal digerita l’ordinanza dell’Anas stipulata nel luglio del 2019 ed entrata in vigore ad aprile di quest’anno.

Sinceramente tale richiesta da parte di questi imprenditori ci lascia veramente basiti, prima di tutto perché solo i comuni di Positano, Praiano, Amalfi, Atrani, Ravello, Cetara e Vietri sul Mare,  d’intesa con la Regione Campania e la Provincia di Salerno, hanno contribuito al progetto di contingentamento del traffico sulla Strada Statale Amalfitana 163, quindi i suddetti sindaci, già si sono defilati dai tavoli tecnici che contano, quando c’era da parlare del principale asse viario che attraversa i centri cittadini di Maiori e Minori.

In secondo luogo, troviamo abberrante la richiesta di fuoriuscita dalla Conferenza dei Sindaci, assemblea che funziona per lo più da momento di consultazione, visto che le riunioni sono sempre più rare, date anche le difficoltà di ritrovarsi in un luogo fisico, appurando che gli “incontri” stanno avvenendo utilizzando videoconferenze e che ci sono scambi di instant messagging. Eppure sentiamo dire che si tratta di una “richiesta choc”.

Positanonews, prima testata online della Costiera Amalfitana e della Penisola Sorrentina, continua ad appoggiare proposte innovative e sostenibili come quella della ZTL territoriale, eppure c’è sempre stato quando si tratta di salvaguardare l’economia e il turismo sul nostro amato territorio: sulle targhe alterne abbiamo condiviso la battaglia con questi imprenditori, tra le cui file contano anche persone lungimiranti e di buon senso, che non vogliono calpestare le istanze supportate da 10mila persone, che chiedono una Divina pulita e libera dagli autobus.

Che senso ha chiedere di rompere il dialogo con gli altri sindaci? Qual è la vostra proposta per la viabilità in Costiera Amalfiana?

 

 

 

Commenti

Translate »