Eclissi penombrale, il 5 giugno nuovo spettacolo astronomico

Più informazioni su

 

Domani, venerdì 5 Giugno 2020, avremo un nuovo spettacolo astronomico visibile splendidamente da tutta Italia: sarà il turno della seconda eclissi di Luna del 2020, in occasione della Luna Piena della Fragola, mentre la prima c’è stata la sera del 10 Gennaio 2020. Lo spettacolo in diretta live nazionale su Astronomitaly, la Rete del Turismo Astronomico.

L’eclissi di Luna che avverrà nella serata di domani non sarà un’eclissi come quella che ci tenne letteralmente con il naso all’insù la sera del 27 Luglio 2017, ma sarà ugualmente uno spettacolo astronomico degno di nota. Si tratterà infatti di una eclissi lunare penombrale.

L’eclissi penombrale di Luna di domani inizierà attorno alle ore 19:45, ma non sarà ancora visibile, poiché la Luna sorgerà alle 20:45. La fase di massimo oscuramento della Luna si avrà alle ore 21:25, quando la Luna sarà immersa per il 59% all’interno del cono d’ombra prodotto dalla Terra, per terminare poco dopo le ore 23. Sono stati presi come riferimento gli orari di Roma.

Cosa è una eclissi penombrale? Una eclissi di Luna si verifica quando la Terra si frappone tra la Luna e il Sole, impedendo a quest’ultimo di illuminare il nostro Satellite. Ovviamente l’eclissi è totale quando la Luna si trova esattamente all’interno del cono d’ombra derivato dalla presenza della Terra davanti al Sole, è parziale quando non tutta la Luna viene oscurata e qualche raggio di Sole è in grado comunque di illuminare una parte della sua facciata. Prima che però avvengano tutti questi fenomeni, all’inizio di ogni tipo di eclissi la Luna entra sempre nel cono di penombra: sarebbe il momento in cui la Terra inizia a ostacolare i raggi del Sole diretti verso la facciata della Luna, provocandone una temporanea riduzione della luminosità.

L’eclissi di domani, che lo staff di Astronomitaly seguirà in diretta live streaming nazionale su Facebook e Youtube, sarà proprio di questo tipo: la Luna inizierà ad entrare nel cono d’ombra derivato dalla presenza della Luna. L’effetto ottico che ne scaturirà sarà una momentanea, ma visibile ed evidente, riduzione della luminosità della Luna, che dunque apparirà molto più scura rispetto al normale.

Non sarà l’unica eclissi del 2020: il 21 di Giugno, data del solstizio d’Estate, avremo una eclissi parziale di Sole, anche se l’oscuramento solare sarà estremamente basso (attorno al 3% al Centro Italia, nullo al Nord Italia, fino al 14% nel Salento) e sarà difficile da osservare per via dell’orario. Sarà comunque un altro evento che avremo modo di seguire sui canali di Astronomitaly. Un’altra eclissi di Luna è prevista il 30 Novembre, ma non sarà visibile dall’Italia, così come l’eclissi di Sole del 14 Dicembre 2020.

Questi eventi astronomici, come l’eclissi di Luna di domani, saranno solo uno dei tanti modi per continuare a renderci conto che la scienza e l’astronomia sono materie estremamente affascinanti ed alla portata di tutti. Per questo motivo Astronomitaly ha creato il progetto dei Cieli Più Belli D’Italia, per certificare e valorizzare le location nazionali ed i cieli stellati contro l’inquinamento luminoso, certificazione che può essere richiesta da qualsiasi struttura ricettiva situata lontano dai centri abitati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »