Capri, spiagge pubbliche: si aspettano disposizioni. Possibile ingresso a numero chiuso

Ancora non sono arrivate disposizioni da parte del Comune di Capri per quanto riguarda le spiagge pubbliche. Come sappiamo, l’amministrazione dovrà emanare un’ordinanza in cui verranno specificate le modalità con cui si potrà fruire delle spiagge libere.

Sicuramente le disposizioni arriveranno in settimana, considerando l’affluenza degli ultimi giorni, in particolare del 2 giugno. Ieri, infatti, si è registrata un’enorme affluenza sulle spiagge di Marina Piccola e Maria Grande: fortunatamente i bagnanti sono riusciti comunque a rispettare le distanze di sicurezza, in attesa delle disposizioni ufficiali. Come noto, invece, l’accesso alla Gradola e a Punta Carena, ad Anacapri, avverrà attraverso l’utilizzo di un’app che si regolerà in base a fasce orarie e presenze.

Un’idea simile potrebbe essere utilizzata anche dal Comune di Capri. Già diverse società hanno dato la loro disponibilità alla gestione dei lidi pubblici: si pensa ad ingressi in spiaggia a numero chiuso, divieto di utilizzare ombrelloni, lettini e sedie sdraio. Particolari agevolazioni, per quanto riguarda l’accesso, ai residenti, dovrebbe essere data loro precedenza.

Ricordiamo che è ancora chiusa la splendida Grotta Azzurra.

Commenti

Translate »