Quantcast

Atrani, come accedere alle spiagge? Ecco il piano comunale per ripartire in sicurezza

Atrani, Costiera amalfitana. Il contrasto al contagio da Covid-19 ha reso necessaria l’adozione di specifiche misure sulle spiagge per garantire le migliori condizioni di sicurezza, confidando nei comportamenti responsabili da parte di tutti, così da tornare a vivere il mare in tranquillità.

Nel rispetto delle misure di sicurezza già individuate nei protocolli nazionali e regionali, l’amministrazione comunale di Atrani ha previsto le seguenti modalità organizzative per la fruibilità delle spiagge:

• Percorsi di entrata e uscita differenziati;
• Misurazione temperatura corporea all’ingresso;
• Registrazione ingressi;
• Attività di accoglienza e accompagnamento;
• Disponibilità igienizzanti per le mani presso i punti di accesso alle spiagge;
• Pulizia postazione;
• Verifica sul rispetto delle distanze e delle misure di sicurezza (utilizzo mascherine);
• Pulizia spiagge a ogni fine turno;

Le spiagge in concessione al Comune di Atrani con postazioni numerate per i residenti e assimilati si distinguono in:
A. Spiaggia di levante ovvero spiaggia “Scoglio a Pizzo”;
B. Spiaggia di ponente ovvero spiaggia “Arcate”;

Sono previste le modalità di accesso di seguito indicate:
Potranno accedere ad entrambe le spiagge i residenti e gli assimilati. Si intendono per assimilati:
a. i proprietari di abitazione sul territorio comunale;
b. coloro che sono titolari di un contratto di locazione o comodato d’uso gratuito regolarmente registrato;
c. gli ospiti delle strutture ricettive (1 – 2) presenti sul territorio comunale;
d. gli “Atranesi nel mondo”, ossia i nativi di Atrani o gli ex residenti ad Atrani che per motivi familiari o lavorativi hanno dovuto spostare altrove la propria residenza;
e. i residenti nei comuni facenti parte della Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana che non hanno lido ovvero Agerola, Scala e Tramonti;

Possono altresì accedere, sempre con le modalità di prenotazione sottoindicate, i soggetti appartenenti a categorie svantaggiate ossia i disabili con certificazione di disabilità ai sensi dell’art. 3 comma 3 della L. 104/92 – nei limiti dei posti liberi e nella misura massima del 5% delle postazioni installate. Si precisa che l’arenile non ha un accesso comodo alla riva.
➢ Turnazione:
a. Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica con articolazione in due turni:
▪ Turno mattutino: dalle ore 8.00 alle ore 11.50;
▪ Turno pomeridiano: dalle ore 12.10 alle ore 16.00.
b. Sabato con articolazione in due turni:
▪ Turno mattutino: dalle ore 8.00 alle ore 12.50;
▪ Turno pomeridiano: dalle ore 13.10 alle ore 18.00.

L’accesso sarà regolamentato mediante prenotazione giornaliera tramite:
• un’apposita applicazione;
• telefonicamente (con apposito numero che sarà comunicato attraverso i canali di informazione dell’Ente);
• presso l’ info-point appositamente allestito sul territorio comunale
1 In tale ambito rientrano anche i contratti di locazione stipulati ai sensi ai sensi del comma 1 dell’art. 4 del dl 50/2017 convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 e ss.mm.ii. cosiddetti “fitti brevi”;
2 – n. 1 (una) postazione per ogni struttura ricettiva;

Quest’ultimo svolgerà anche attività di informazione, accoglienza, ricezione e gestione delle prenotazioni.

La prenotazione potrà essere effettuata dal soggetto avente diritto e la postazione prenotata potrà ospitare i familiari dello stesso, in un numero massimo di 5 persone, rispettando la distanza interpersonale di un metro rispetto a soggetti terzi. Prima dell’accesso alla spiaggia tutti i soggetti che andranno ad occupare la postazione prenotata saranno registrati con relativa misurazione della temperatura corporea.

Il sistema delle prenotazioni è obbligatorio ai fini del contact-tracing (tracciamento dei contatti), in caso di eventuali contagi.

Coloro che effettuano la prenotazione, laddove non fosse più possibile, per propri motivi personali, presentarsi per il turno prenotato, dovranno avvisare telefonicamente al massimo entro due ore dall’orario previsto per l’ingresso.

Si invitano tutti coloro che effettueranno prenotazioni a dimostrare al riguardo un forte senso di responsabilità e a mettere in atto un comportamento pienamente rispettoso nei confronti dell’intera collettività.

I bagnanti potranno portare attrezzature proprie, che dovranno essere riportate via nel momento in cui si lascia la postazione.

Dovrà essere indossata la mascherina fino al raggiungimento della postazione assegnata e analogamente all’uscita, salvo diverse disposizioni nazionali e regionali.

Sono vietate tutte le attività che possono creare assembramenti (ludiche, sportive, feste, eventi, ecc.).

Coloro che intendono raggiungere il mare possono accedere attraverso il percorso segnalato, passando per l’info-point.

Commenti

Translate »