Amalfi, Giovanni Torre della minoranza in aria di elezioni: “Basta politica da oratorio”

L'intervista di Radio Raffaella Uno al consigliere di minoranza Giovanni Torre

Costiera amalfitana. Raffaele Ingino, per Radio Raffaella Uno, intervista il consigliere di opposizione di Amalfi, Giovanni Torre, circa l’emergenza sanitaria nell’Antica Repubblica Marinara e le prossime elezioni amministrative.

Dopo un lungo dibattito sul turismo e la ripresa di esso dall’emergenza sanitaria legata al coronavirus, Torre apre alle prossime elezioni amministrative e sul progetto che ha in mente con il suo team.

“Con gli amici con cui stiamo cercando di costruire un’alternativa politico – amministrativa per le elezioni che si terranno, probabilmente, a settembre. Siamo partiti con anno anticipo un anno fa – prosegue Torre – , istituendo un comitato in cui poter stabilire idee e poi una squadra che dovrà presentare quel progetto alle elezioni amministrative. Abbiamo l’esigenza di fare una nuova politica, parlare un linguaggio diverso superando l’ottica da oratorio che ha contraddistinto l’ultima amministrazione.”

“E’ un progetto serio di riqualificazione turistica del territorio, di presupposti sui quali costruire una nuova vivibilità, valorizzando le stagionalizzazioni. Ogni volta dico di non essere nella partita – conclude – , poi in questi periodi ognuno di noi è come se cadesse in una trans agonistica non per noi stessi, ma per consegnare alla città un futuro migliore.”

AMALFI- INTERVISTA AL CONSIGLIERE DI OPPOSIZIONE, GIOVANNI TORRE

In collegamento video facebook Giovanni Torre, Consigliere comunale di Amalfi.La situazione sanitaria, le azioni in essere per il RILANCIO dopo lo STOP della pandemia e le proposte dell'opposizione anche in vista delle prossime ELEZIONI amministrative.Per noi il Direttore Raffaele Ingino.

Publiée par Radio Raffaella Uno sur Lundi 15 juin 2020

Commenti

Translate »