Sorrento. Manifestazione dei lavoratori stagionali del turismo, appello alla partecipazione di Gegè Lorenzano

Sorrento. Manifestazione dei lavoratori stagionali del turismo, appello alla partecipazione di Gegè Lorenzano, Guida turistica.  ultimi 10 anni, sarà uno degli ultimi, se non l’ultimo a tornare a pieno regime ante Covid 19. La pandemia si é manifestata in Italia peoprio al momento della riapertura della stagione turistica ed ha quindi generato ulteriore preoccupazione tra gli addetti ai lavori, per la quasi totalità stagionali da Aprile ad Ottobre. Vale a dire che molte famiglie ĺa reddito “turisticodipendente” proprio verso Febbraio o Marzo di ogni anno si sono spesso normalmente trovate in difficoltà economiche per non aver percepito salari in periodo invernale. All’iniziativa aderiranno i lavoratori del settore alberghiero, extralberghiero, della ristorazione, le guide turistiche, gli ĺaccompagnatori, i titolari di NCC, autisti di bus tiristici, vettori e quanti altri formano la filiera dell’indotto turistico. I manifestanti richiedono una maggiore celerità nel ricevere sia i sussidi una tantum che quelli della cassa integrazione. Almeno sino ad oggi quasi nessunonha percepito sull’unghia gli emolumenti del bonus e della cassa integrazione.La crisi del turismo ha una specificità all’interno
della crisi generale. I manifestanti chiederanno a viva voce anche la coordinazione dei sei comuni peninsulari al fine di tentare piani alternativi di sviluppo del così detto turismo di prossimità. Ovvero promuovere i siti ingiustamente classificati come minori. Un’idea potrebbe essere quella di creare una serie di gemellaggi con i comuni dell’entroterra regionale delle provincie di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno così da creare un flusso bidirezionale tra i due comuni. Il territorio costiero andrà promozionato con una serie di iniziative a livello mediatico e si dovranno offrire sconti ed altri piccole iniziative al fine di ricevere turisti corregionali e delle regioni limitrofe. Forse proprio la mancanza si una vera e propria piattaforma unica tra le varie categorie ha portato, almeno per il momento, uno scarso ottenimento di attenzione alle tematiche ed ai problemi del comparto. Sembrerebbe che siano i comuni gli enti erogatori complementari di bonus e sussidi. Gli spontanei organizzatori della manifestazione invitano tutti a partecipare
EUGENIO LORENZANO

Commenti

Translate »