Sorrento contro la movida: alcolici vietati dopo le 20 fino al 15 giugno

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha firmato un’ordinanza dove viene fissato, a partire dalle ore 20 e fino alle ore 7, il divieto di vendita, esclusivamente per asporto, di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione.

Il provvedimento, in vigore da domani 30 maggio e fino al 15 giugno, riguarda tutte le tipologie di esercizi pubblici, alimentari, supermercati e distributori automatici e prevede anche il divieto di consumare alcolici, nelle stesse fasce orarie, in aree pubbliche o private ad uso pubblico, compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico.

Nessuna limitazione per il consumo al banco, all’interno di pubblici esercizi, che possono restare aperti fino all’una di notte, e per il servizio ai tavoli.

“L’ordinanza, più restrittiva rispetto a quella della Regione Campania, che fissa dalle ore 22 il divieto, mira ad evitare gli assembramenti, come quelli verificatisi nello scorso week-end in varie zone della città – spiega il sindaco Cuomo – Situazioni che violano le misure di prevenzione dl Covid-19, dal momento che il consumo di alcolici riveste particolare pericolosità, soprattutto tra i giovani, sia sotto il profilo dell’adozione di condotte contrarie alle misure di sicurezza sanitaria, sia per ragioni di ordine pubblico”.

Commenti

Translate »