Quantcast

“Positano non si Lega”: Luca Vespoli rilancia lo slogan delle Sardine per il 2 giugno

Dopo l’ex sindaco Domenico Marrone, anche il capogruppo di opposizione a Positano, Luca Vespoli, ha esternato il proprio dissenso per la manifestazione della Lega, che vedrà l’adesione del sindaco Michele De Lucia e avrà luogo martedì 2 giugno in via del Brigantino.

“Pronti con le lenzuola #Positanononsilega #iononmilego”, ha scritto su Facebook Vespoli, che rilancia lo slogan coniato lo scorso autunno dal Movimento delle Sardine, che fu anche adottato sui social in segno di protesta per l’arrivo di Matteo Salvini nel paese verticale.

luca vespoli positano positanonews tg

Si prevede quindi una reazione pacifica e spontanea a Positano che, come ha anticipato un po’ Marrone, festeggerà in questa occasione la festa della Repubblica in piazza. Il consigliere di minoranza Vespoli, nei giorni scorsi aveva affidato ai social la propria posizione sull’evento politico organizzato dalla Lega:

“Il Sindaco di Positano, in scadenza di mandato, può’ fare quello che vuole del suo futuro personale e politico.Ma non può e non deve assolutamente svendere l’immagine internazionale di Positano agli interessi di un partito, ancora peggio se si tratta di quel partito!

In un momento di gravissima difficoltà, con il sistema intero in crisi, famiglie che non arrivano a fine mese, la cosa migliore che si riesce a fare è buttarla in campagna elettorale associando il nome di Positano ad un partito che fino a ieri ci insultava, e ancora oggi continua a prenderci in giro.

Positano è accoglienza, Positano è tolleranza, Positano è pace e rispetto verso il prossimo.
Ma adesso Positano sta perdendo la pazienza, perché non si può svilirla così’, in questo momento!!
Io mi rifiuto di assistere a questo ennesimo scempio della nostra storia!”

Commenti

Translate »