Le rubriche di Positano News - Turismo

Penisola sorrentina. Più bici e meno auto e bus a tutela dell’ambiente.

Piergiorgio Sagristani, sindaco di Sant’Agnello, ha ricevuto l’incarico da parte dei suoi colleghi peninsulari di occuparsi degli interventi da fare e da condividere con gli altri Comuni per preservare le bellezze naturali, ambientali e paesaggistiche della costiera.

Ecco i punti al centro della discussione:
1 Attivazione del servizio di bike-sharing in tutti i Comuni della costiera sorrentina;
2 Istituzione di colonnine elettriche per la ricarica delle bici e delle auto elettriche;
3 Rendere la penisola sorrentina plastic-free a partire dal 2021;
4 Al fine di arginare tutti quei fenomeni di inquinamento che alterano la qualità delle acque costiere, si propone di appostare nel Titolo II° dei Bilanci comunali appositi fondi da impegnare per la pulizia dei valloni e dei rivoli presenti sul territorio; Questo intervento, nel rendere nuovamente percorribili gli antichi corsi d’acqua, può consentire verifiche e controlli sugli scarichi abusivi a mare;
5 Chiedere alla Gori un investimento straordinario per continuare i lavori di separazione delle acque bianche da quelle nere sul territorio;
6 Istituire ogni anno il Bilancio arboreo comunale ed intercomunale al fine di far crescere la quantità e qualità di verde presente sui territori. L’obiettivo da realizzare è piantare, ogni anno, un numero maggiore di alberi rispetto a quelli estinti;
7 Ripensare ruolo e funzione del trasporto su ferro in chiave ecosostenibile. A tal fine serve un’azione condivisa affinchè Eav trasformi il tratto Vico Equense – Sorrento in metropolitana veloce con corse dedicate esclusivamente a servizio di residenti e turisti;
8 Sostituzione dei bus Eav inquinanti con mezzi a propulsione ecologica;
9 Moratoria per i mezzi diesel in penisola. Nell’arco di cinque anni i mezzi inquinanti devono essere banditi dall’accesso sul territorio;
10 Definire un unico orario intercomunale per carico e scarico merci;
11 Istituire centraline anti-smog sul corso Italia e nei centri della penisola;
12 Istituire, inoltre, il senso unico per i bus ed i mezzi di grandi dimensioni che accedono alla penisola. Nel mentre verificare, con il concerto dei comandi della Polizia municipale, un senso unico con pista ciclabile da Meta a Sorrento;
13 Misure per sostenere la rinascita e la sistemazione dei terreni agricoli in collaborazione con Coldiretti con la previsione di fondi ad hoc, per proprietari o conduttori, che realizzano interventi di ingegneria ambientale;
14 Definire un articolato programma di educazione ambientale con la collaborazione delle associazioni ambientaliste e delle scuole. In tale ambito, prevedere un calendario riservato alle “giornate ecologiche” per promuovere, specie verso le nuove generazioni, una maggiore sensibilità alla cura e tutela della natura.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »