Oggi pomeriggio alle ore 15, in diretta con noi Gennaro Iezzo. segui la diretta

Oggi pomeriggio alle ore 15 avremo in diretta con noi Gennaro Iezzo, ex portiere del Napoli, col quale potrete interagire tramite messaggi. Vi aspettiamo!

 

Gennaro Iezzo, nato a Castellammare di Stabia l’8 giugno 1973, è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere, Direttore Tecnico della Scuola Calcio Boca Soccer Poggiomarino.

Cresciuto calcisticamente nella scuola calcio del Club Napoli Castellammare della sua città natale, inizia la sua carriera nella Juve Stabia nel 1989. Ha militato in categorie inferiori con la Scafatese, per poi passare in Serie C con la Nocerina.

Nel 1997-1998 passa al Verona. Nel 1999-2000 torna in Serie C1 con il Catania, dove conquista una promozione in Serie B. La stagione successiva approda al Cagliari, dove gioca 2 partite in B, e viene promosso in Serie A.

Nel 2005 lascia la Serie A per andare a giocare nel Napoli in Serie C1. Nella stagione 2005-06 contribuisce alla promozione in Serie B del Napoli con 32 presenze e appena 18 reti subite. Nella stagione successiva, in cui è anche il capitano, si rende protagonista della promozione in Serie A del Napoli, aiutando la difesa partenopea a diventare la meno battuta del torneo, davanti anche alla Juventus, subendo appena 25 reti in 39 partite.

Il 13 luglio 2012 Iezzo annuncia che allenerà per la stagione 2012-2013 il Sant’Antonio Abate, squadra campana militante in Serie D.  Il 5 luglio 2013 entra a far parte dello staff tecnico della Juve Stabia per la stagione 2013/14 di Serie B.[9] Il 1º settembre 2015 viene ufficializzato alla guida della Primavera dell’Avellino. Successivamente diventa allenatore dei portieri nella scuola calcio Emanuele Troise.collabora successivamente con la società calcistica giovanile vitalreal di marianella in periferia di Napoli società dell’imprenditore Raffaele Vitale. Attualmente, a partire da Luglio 2019, ricopre l’incarico di Direttore Tecnico presso la Scuola Calcio Boca Soccer di Poggiomarino gestita da Flaviano Collaro e Giuseppe Anzalone.

Commenti

Translate »