Quantcast

Lo spirito Santo è creativo fotogallery

In attesa della riapertura al pubblico delle celebrazioni per i propri fedeli lo Spirito Santo, con l'aiuto della tecnologia è arrivato ai propri fedeli.

Ana Milena Guazaquillo, Nancy Briones, Liliana Llano, Hilda Gonzàlez: suore Missionarie Serve del Divino Spirito.

Ogni pomeriggio alle 17.00 recitano il rosario da un tetto in cima al paese di Positano, famoso in tutto il mondo per la sua verticalità e oggi senza turisti, diffondendo le preghiere attraverso dei megafoni. L’epidemia mondiale di COVID-19 ha travolto in pieno le principali festività delle tre religioni abramitiche.

Anche se adesso che c’è stato un allentamento dei divieti di uscire di casa, il governo ha previsto la ripresa alle celebrazioni liturgiche in presenza dei fedeli per 18 maggio ma “Lo Spirito Santo è creativo”, dice suor Nancy.

Con il supporto della tecnologia sono infatti riuscite a raggiungere i fedeli anche durante il lock down.

Dirette Facebook per coinvolgerli nella messa, o videochiamate di sostegno per persone sole e agli ammalati sono state le soluzioni creative dello Spirito Santo.

Non è stato facile incontrarle dal vivo. La loro giornata è scandita da una scaletta molto serrata, con la prima preghiera al mattino alle 6.00.

Segue il rosario in diretta Facebook dalla pagina della Parrocchia. Nemmeno un problema tecnico al pc, avuto durante la messa celebrata per dal nostro parroco Don Giulio, le ha turbate minimamente. In un secondo hanno preso un tablet e hanno ricominciato a tramettere da lì.

La giornata prosegue sistemando la chiesa per il prossimo lunedì con la speranza di poter accogliere di nuovo i fedeli in celebrazioni dal vivo, un po’ di lavoro per preparare le celebrazioni della pentecoste che si avvicina e poi il pranzo.

Parlare con loro, ascoltare le loro storie di fede è stato un immenso piacere ed un immensa gioia.

 

Commenti

Translate »