Le riflessioni dell’amministratore di Villa Fiorentino avv. Gaetano Milano foto

Prima giornata di apertura a Villa Fiorentino,afflusso di persone controllato ed ordinato,entusiasmo contagioso dei più piccoli:tuttavia in giro vedo un poco di approssimazione nella gestione di questa fase.Gli esercenti in genere mi sembrano poco”organizzati”ovvero non hanno una conoscenza sufficiente dei comportamenti da tenere e da pretendere dagli altri.Forse ci vorrebbe una campagna informativa più intensa,alla fine basta un poco di impegno per stare in regola.Le attività prettamente turistiche(alberghi,exstralberghieri,ristoranti,stabilimenti balneari)in gran parte ancora non hanno aperto ma sono il cuore del problema perché le regole comportamentali peseranno su queste attività ,per cui sarebbe il caso che ci fosse un confronto più serrato tra gli stessi operatori per prepararsi al meglio.Concludo con una considerazione:non è pensabile che le poche spiagge libere che abbiamo restino chiuse,non è ipotizzabile che esse siano controllate dai Vigili Urbani:si diano non in concessione ma in custodia agli stabilimenti balneari limitrofi o a coloro che svolgono già attività di noleggio ombrelloni e sedie con una convenzione molto semplice:dividano lo spazio demaniale in piazzole segnate a terra di mt3x mt.3,35 con turno mattutino e uno pomeridiano garantendo la Sanificazione di eventuali spazi comuni(Wc,docce)se esistenti.Se l’utente vuole utilizzare la piazzola con il suo telo sarà libero di farlo,se vuole ombrellone o lettino ,e non se lo porta ,lo può fittare e a fine giornata obbligo per il custode di lasciare libere le piazzole,niente prenotazione. Se non è sabbia e sono rocce segnare le piazzole con strisce adesive ed utilizzare gli stessi criteri:il risultato sarebbe migliore di quel che accadeva sino a ieri…..

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »