Quantcast

Compro Oro: Scegli quello giusto!

COMPRO ORO: Scegli quello giusto!

In questi tempi difficili, molti hanno deciso di vendere i propri gioielli e trasformarli in denaro. Ma come orientarsi tra i tanti operatori del settore? Quali criteri sono indispensabili per fare la scelta migliore tra i diversi compro oro?

Elementi essenziali che fanno la differenza sono affidabilità ed esperienza. Ecco perché ci siamo rivolti al compro oro OROCONVERT, attivo nel settore sin dal 2011 e l’unico che può vantare in penisola Sorrentina ben tre filiali in quanto presente nei comuni di Sorrento, Piano di Sorrento e Meta. Il marchio OROCONVERT gode della competenza dei maggiori esperti del settore a livello europeo in quanto i suoi dirigenti si sono fatti apprezzare anche in campo editoriale per la pubblicazione di un dettagliato manuale sulle normative vigenti e sulla totalità degli obblighi che sono tenuti ad assolvere i compro oro.

Fin dalla sua apertura, e con ben sei anni di anticipo rispetto alla normativa vigente, OROCONVERT ha sempre adoperato misure di sicurezza e protocolli di lavoro rigidissimi come l’adozione di schede numerate e fotografie degli oggetti acquistati, per menzionarne solo alcuni. Questi accorgimenti sono stati considerati talmente validi che il legislatore ha ritenuto indispensabile includerli nel decreto legislativo 92 del 2017 che regolamenta il settore.

OROCONVERT si è guadagnato anche elogi e apprezzamenti da parte di autorità competenti e forze dell’ordine con cui collaborano continuamente. Nel corso dei diversi anni di attività OROCONVERT è riuscito ad individuare e recuperare numerosi oggetti preziosi sottratti a dei malcapitati, dando la possibilità alle forze dell’ordine di restituirli ai legittimi proprietari e collaborando all’arresto dei responsabili della truffa. Domandiamo altre informazioni utili direttamente a dirigenti di OROCONVERT.

Come vi siete preparati per la riapertura dopo il lockdown?

OROCONVERT ci tiene moltissimo alla salute sia dei propri dipendenti che de clienti e quindi siamo andati ben oltre quanto prescritto dalla normativa. Tra le varie pratiche espletate ricordiamo la totale disinfezione dei locali, le visite mediche ai dipendenti per certificarne l’idoneità alla ripresa del lavoro e l’assenza di patologie, l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per i dipendenti, l’applicazione di protocolli di sicurezza sanitari e l’acquisto di attrezzature per garantire la sanificazione costante dei locali dopo ogni cliente. Inoltre ogni filiale è dotata di dispositivi di protezione individuali e monouso da elargire ai clienti che ne risultassero sprovvisti. Saremo scrupoli anche nei dettagli: ogni cliente avrà una penna a sfera personale per firmare i moduli, in modo da evitare ogni minimo contatto tra un cliente e il successivo.

C’è qualche consiglio tecnico che volete dare ai vostri clienti?

Si, certo. Al fine di velocizzare i tempi di attesa dei clienti consigliamo sempre di portare con sé il proprio documento di identità ed il codice fiscale, obbligatori per registrare ogni operazione, e di munirsi del proprio codice IBAN in quanto tutte le transazioni superiori a 499,99 euro devono essere obbligatoriamente effettuate con mezzi tracciabili.

Quanto tempo occorre ricevere l’accredito sul proprio conto quando un cliente viene pagato con mezzi tracciabili?

Nel caso in cui il cliente dispone del proprio codice IBAN al momento della transazione, immediatamente viene effettuato il bonifico e consegnata al cliente la ricevuta dell’avvenuta operazione. In base agli accordi interbancari, laddove è possibile verrà effettuato un bonifico istantaneo sul conto del cliente. In altri casi molto dipende dalla banca, ma in ogni caso il cliente riceve l’accredito sul proprio conto entro il giorno seguente la transazione. Se il cliente non ha con sé il proprio codice IBAN, gli viene consegnato un assegno bancario ed in questo caso tutto dipende dalle condizioni contrattuali che ha stipulato con la propria banca, oltre al tempo necessario per andare a versare l’assegno. Il nostro consiglio è sempre quello di portare con sé il proprio IBAN prima di uscire da casa.

In un periodo di cambiamenti, l’importante è fare sempre la scelta giusta. Noi scegliamo professionalità, fiducia e trasparenza. E tu?

Ecco gli indirizzi a cui rivolgersi:

Sorrento – Viale Nizza, 29

Piano di Sorrento – Corso Italia, 83

Meta – Corso Italia, 132

oro convert

Commenti

Translate »