Cava de’ Tirreni. L’assessore Altobello risponde all’opposizione: “Pensiamo ai bisogni della gente”

Cava de’ Tirreni. L’assessore Altobello risponde all’opposizione: “Pensiamo ai bisogni della gente”.

È davvero sconcertante – afferma l’Assessore alle Attività produttive, Annetta Altobello – leggere un comunicato intriso di accattonaggio politico a dimostrazione del livello zero dell’opposizione che, a parte qualche distinguo e voce fuori dal coro dell’ipocrisia, negli ultimi cinque anni ha brillato solo per le assenze in Aula consiliare, per demagogia spicciola, proposte inconsistenti e irrealizzabili, formulate solo per pura propaganda.
Pensare e scrivere che i loro interventi in Consiglio comunale hanno svegliato dal torpore l’Amministrazione Servalli non fa solamente ridere, ma è un’offesa all’intelligenza dei cittadini che hanno potuto seguire giorno dopo giorno, minuto per minuto, attraverso i social, la televisione e i mezzi di comunicazione, tutte le iniziative messe in campo per affrontare l’emergenza sanitaria.
Non si sono accorti delle riunioni delle unità di crisi che l’Amministrazione Servalli ha convocato con i vertici della sanità territoriale, con esperti universitari, gli operatori sanitari e delle associazioni di volontariato, i continui contatti con il mondo del commercio e dell’impresa che, peraltro, hanno dato un grande segnale di solidarietà aderendo in tanti all’iniziativa del banco alimentare organizzato dall’Amministrazione per sostenere le famiglie in difficoltà.
Qualcuno ricorda una qualsiasi iniziativa concreta messa in piedi dall’opposizione? Solo una.
Paradosso. Nel Consiglio comunale, proprio per dare una mano alle imprese, hanno votato CONTRO al pagamento di tutti i creditori del comune. Un provvedimento votato ovviamente dalla Maggioranza che con un mutuo di 10 milioni e 600 mila euro azzera i debiti verso fornitori ed imprese entro giugno di quest’anno.
Rassicuriamo l’opposizione che questa Amministrazione lavora esclusivamente per i cittadini, per il commercio, per le imprese, per le persone con disabilità, per chi è in difficoltà economiche, e per migliorare la qualità della vita nella nostra città, a partire dalla salute, con un ospedale (aperto e funzionante e non certo grazie a loro) ed una medicina territoriale che in questo periodo ha lavorato bene, intensamente ed è stata in prima linea contro i contagi.
Le chiacchiere le lasciamo ai rappresentanti locali della Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Siamo Cavesi, con i quali siamo sempre disponibili al confronto ed al dialogo, ma che, in questo momento di grande emergenza in tutti i settori, da quello sanitario a quello economico e occupazionale, sia scevro dalla politica politicante e dalla contrapposizione per partito preso.
Noi pensiamo a bisogni della gente e chi vuole darci una mano in questo senso è sempre il benvenuto.

Cava de' Tirreni. L'assessore Altobello risponde all'opposizione: "Pensiamo ai bisogni della gente"
Cava de' Tirreni. L'assessore Altobello risponde all'opposizione: "Pensiamo ai bisogni della gente"
Cava de' Tirreni. L'assessore Altobello risponde all'opposizione: "Pensiamo ai bisogni della gente"
Cava de' Tirreni. L'assessore Altobello risponde all'opposizione: "Pensiamo ai bisogni della gente"
Cava de' Tirreni. L'assessore Altobello risponde all'opposizione: "Pensiamo ai bisogni della gente"
Cava de' Tirreni. L'assessore Altobello risponde all'opposizione: "Pensiamo ai bisogni della gente"

Commenti

Translate »