Castellammare. Il sindaco Cimmino a sostegno delle fasce deboli e della ripianificazione della città.

Durante la conferenza del fine settimana, il sindaco Gaetano Cimmino di Castellammare, ha parlato del progetto “Smart City” e della manovra finanziaria. Il progetto “Smart City” è nato da un accordo tra il comune stabiese e la società Opern Fiper che consiste nel dotare di fibra ottica l’intera città, gratuitamente per il comune e con un intervento di 6 milioni di euro per la società. Un modo per stare vicino ai cittadini che così avranno una vita più “smart”: risposte immediate nel servizio pubblico, nella sanità, nel trasporto, nella sicurezza. Tutti i dati saranno messi online per velocizzare e ripianificare la città in tempi stretti. Un altro progetto, prevede il rifacimento del manto stradale e l’aumento dei collegamenti tra edifici, scuole e residenze. Lunedì 8 giugno ci sarà l’approvazione della manovra di bilancio da parte del consiglio comunale: riduzione aliquota IMU ed aliquota addizionale comunale, sospensione dei tributi locali con azzeramento della Tari a 3 mesi per tutti gli esercizi commerciali e alberghi, di 12 mesi per la Chiesa e di 8 mesi per cinema e teatri. Sostegno per le fasce deboli con una riduzione fino al 65%  per famiglie con più di 6 componenti. Fino al 31 agosto sospesi tutti i tributi comunali.

Commenti

Translate »