Quantcast

Da Capri a Pozzuoli, i sindaci preoccupati per il weekend: “Chiudiamo tutto”

Capri, Bacoli, Pozzuoli, Portici, Torre del Greco: la Fase 2 preoccupa gli amministratori locali che lanciano l’allarme per l’affollamento durante il weekend. E minacciano: chiudiamo tutto. Folla e assembramenti sulle banchine del porto di Capri anche ieri mattina, nel primo giorno di applicazione dell’ordinanza De Luca che ha allentato le restrizioni per lo sbarco sulle isole del golfo. «Quanto accaduto è gravissimo dice il sindaco Lembo Al presidente De Luca chiediamo un fermo e deciso intervento». Gli albergatori dell’isola concordano: «Abbiamo dato una pessima immagine di organizzazione Bisogna studiare bene gli incroci fra arrivi e partenze di aliscafi e traghetti e soprattutto le contemporaneità degli arrivi».

Se non fosse stato per la presenza delle mascherine sui volti di adulti e bambini, le immagini del primo weekend della fase 2 a Pozzuoli sarebbero state identiche a quelle di un normalissimo fine settimana di inizio maggio: aperitivi e caffè ai tavolini dei bar, gente in spiaggia a prendere il sole e sugli scogli a fare i tuffi in mare, famiglie a passeggio e in bici sul lungomare e in piazza, ragazzi a giocare a calcio e basket nei campetti rionali.

Commenti

Translate »