Quantcast

Agerola, via libera all’operazione “Sentieri sicuri”, da Valle delle Ferriere al Sentiero degli Dei fino a Positano

Parte questa mattina l’attività di manutenzione e di messa in sicurezza dei 4 percorsi più battuti. Al termine verrà installata la nuova segnaletica del CAI. Il consigliere con delega al turismo Tommaso Naclerio: «Iniziativa importante per una ripartenza sicura»

La riapertura delle attività alberghiere ed extralberghiere prevista dall’ultima ordinanza emanata dal Governatore De Luca, segna la ripartenza del comparto turistico diventato negli ultimi anni motore trainante dell’economia agerolese. È il segnale che la fase più acuta dell’emergenza sanitaria è ormai stata superata e adesso bisogna mettere in campo una programmazione sicurezza, l’obiettivo principale dell’amministrazione Mascolo.

sentieri agerola

«Nella giornata di sabato abbiamo effettuato ad Agerola uno screening che ha riguardato le categorie più esposte nel corso del lockdown» dice il sindaco Luca Mascolo. «Più di 400 tamponi per monitorare in maniera approfondita la situazione sul nostro territorio per garantire una ripartenza in piena sicurezza sia per i nostri concittadini sia per coloro, e mi auguro che saranno in tanti, che sceglieranno Agerola come meta delle proprie vacanze».

In questa ottica si inquadra anche l’operazione Sentieri Sicuri. Comune, Proloco, le guide escursionistiche di Cartotrekking e gli operatori ecologici daranno vita, a partire da oggi lunedì 25 maggio e nei prossimi giorni, ad attività di manutenzione e messa in sicurezza dei 4 sentieri più battuti.

Si inizia oggi dal sentiero dei Tre Calli e nei prossimi giorni gli interventi riguarderanno il Sentiero degli Dei, i sentieri Orrido di Pino e Valle delle Ferriere. L’iniziativa si concluderà con l’installazione della nuova segnaletica CAI.

«Agerola è diventata una meta turistica ambita a livello internazionale, in particolare per quanto riguarda il trekking» rimarca il consigliere comunale con delega al turismo Tommaso Naclerio. «Siamo certi che la bellezza dei nostri sentieri, la salubrità dell’aria, la bontà e la varietà del nostro paniere enogastronomico costituiscano un valido deterrente alla paura. Agerola e gli agerolesi hanno affrontato in maniera egregia l’emergenza superando brillantemente la prova del lockdown. Ora vogliamo mostrare il volto più bello di Agerola e per questo, congiuntamente al lavoro degli operatori turistici che in questi giorni stanno organizzando la riapertura delle proprie attività nel rispetto delle linee guida di sicurezza, anche noi, a partire dai sentieri, siamo impegnati in quelle attività indispensabili ad accogliere i nostri ospiti nelle migliori condizioni».

sentieri agerola

Commenti

Translate »