Salerno. Terza tragedia in 15 giorni, precipita nel vuoto a 43 anni

Tre tragedie in 15 giorni. L’ultima ieri. Si è lasciato cadere dal settimo piano del palazzo nel quale risiedeva. È accaduto in via Freda, zona orientale di Salerno. Ancora un suicidio questo pomeriggio a Salerno, il terzo negli ultimi quindici giorni, tutti portati a termine nella medesima modalità. Aveva 43 anni l’uomo, R.I. le sue iniziali, che nel primo pomeriggio di oggi ha deciso di mettere fine alla sua vita. Non era sposato e non aveva figli ma era stato recentemente dimesso dal reparto di psichiatria dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Nessun messaggio che potesse in qualche modo spiegare alla famiglia le motivazioni che l’hanno spinto a commettere l’insano gesto. Sul posto i volontari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. I carabinieri, invece, hanno effettuato le prime indagini per chiarire il contesto nel quale è maturato il fatto. Una sofferenza psichica grave e un momento di buio totale avrebbero spinto l’uomo a lanciarsi dal settimo piano. Un volo che non gli ha lasciato scampo. Ma ricordiamo che esistono aiuti e supporto, potete chiamare il 112 o il 113 anche in caso di difficoltà, non esitate, anche se sembra andar tutto storto c’è sempre una luce oltre il tunnel

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »