Positano, il sindaco De Lucia: “Momento decisivo, i controlli saranno serrati” – VIDEO

Abbiamo ascoltato in esclusiva il sindaco di Positano, Michele De Lucia. In particolare, al primo cittadino, abbiamo chiesto cosa ne pensasse della situazione Coronavirus alla luce dei due casi positivi che sono venuti fuori negli ultimi giorni.

“Un vero colpo al cuore, ma dobbiamo subito attivarci affinché sia attutito il più possibile. Insieme all’Asl e agli operatori è stata ricostruita tutta la rete di contatti, quindi siamo convinti che tutto tornerà alla normalità. Questo nel senso che i tamponi verranno fatti in tutta la Costa d’Amalfi. E’ chiaro, comunque, che gli operatori svolgono un’opera eccezionale, ancora più di prima visto che espongono la loro vita a pericoli quotidiani. Non possiamo fare altro che ringraziarli ancora più di quanto abbiamo fatto fino a ieri.

Quotidianamente, come sanno i cittadini, con le Forze dell’Ordine siamo attivi a controllare le persone arrivate dal Nord Italia e dall’Estero: siamo intransigenti. Ribadisco che bisogna stare a casa. Sarà una settimana decisiva per questo territorio, continuiamo a comportarci come stiamo facendo. Sono sicuro che a breve vedremo di nuovo la Positano che ricordiamo.

Voglio precisare un’altra questione – ha concluso De Lucia – Il 118, a Positano, funziona un giorno con il medico e un giorno solo con infermiere. Stessa cosa a Maiori. Cerchiamo di portare a conoscenza le persone di queste notizie. Cerchiamo di stare più attenti, tutti: bisogna stare a casa”.

Abbiamo ascoltato anche l’assessore al turismo Francesco Fusco:

“Credo che questa situazione ci abbia insegnato veramente qualcosa: tutti uniti riusciremo a superare anche queste problematiche. In futuro, azioni collettive, saranno sicuramente fondamentali. Ci auguriamo che appena ci sia un po’ di luce in fondo al tunnel potremmo ripartire al meglio. Resta da capire come organizzarsi”.

Commenti

Translate »