Quantcast

Cava de’ Tirreni. Quasi mezzo milione per i lavori in tre scuole, pronti i lavori a Passiano

Scuole da rimettere in sesto, a breve partono i bandi per la fase preliminare della redazione dei progetti necessari alla definizione degli interventi di messa in sicurezza e adeguamento sismico dei plessi sia dal punto di vista impiantistico che edile. Sul tavolo sono disponibili almeno 440 mila euro stanziati dalla regione Campania e ridistribuiti su tre diversi istituti e una palestra scolastica.

“Dal prossimo 4 maggio – afferma l’Assessore Nunzio Senatore dal consiglio comunale – riapriremo i cantieri per il completamento della nuova piazza di via Parisi, delle torri faro allo stadio, della scuola di Passiano e dei parcheggi ai Pianesi, subito dopo toccherà a via Cinque e via Troisi e stiamo per completare il bando sul pala eventi”.

Per Passiano, l’Amministrazione ha già provveduto all’accensione di un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti e – nel frattempo – sono anche in via di ultimazione i lavori di messa in sicurezza della scuola, chiusa da gennaio 2018 per le gravi carenze strutturali e antisismiche riscontrate a seguito di alcuni accertamenti. Considerata la gravità della situazione, infatti, il sindaco Servalli fu costretto all’epoca e emanare urgente ordinanza di chiusura della scuola e degli spazi annessi (il circolo di anziani e l’ufficio postale nei locali terranei del plesso).

Tempestiva, poi, la richiesta per l’accensione di un mutuo che ha permesso all’Amministrazione di avere a disposizione circa 1 milione e 400 mila euro a cui, successivamente sono stati aggiunti altri 300 mila euro circa per la messa in sicurezza anche della palestra.

Commenti

Translate »