Quantcast

Capri. L’appello di Silvio Staiano al sindaco Lembo: “Serve una comunicazione trasparente”

Capri, Penisola sorrentina. Il CEO di Capri Watch Silvio Staiano, lancia un appello al sindaco Marino Lembo. Ecco il post sui social:

“Cambiare il ritmo e il metodo della Comunicazione Istituzionale.

Egr. Sindaco di Capri

Marino Lembo

“Ti abbiamo dato, con ampio margine, la nostra fiducia e te la riconfermiamo.

Ho avuto il privilegio di incontrarti pochi giorni fa, abbiamo parlato del problema che affligge (ed affliggerà ancora per molto) tutti noi, ed a parte verificare l’attività e l’impegno che stai/state profondendo per arginare e rispondere alle esigenze della popolazione, nei tuoi occhi ho letto comunque la stanchezza (fisica e psicologica) che una situazione così grave non può non comportare. Anche un misto di timore e angoscia ma anche tanta energia, determinazione e voglia di affrontare questa crisi nel migliore dei modi.

Tuttavia, l’altro 95% dei concittadini (la gran parte rinchiusi in casa) non ha modo di vedere, di sapere, di verificare quanto state facendo e l’impegno che state profondendo! Quindi, se non lo comunicate nel modo più opportuno, chiaro e trasparente, la cittadinanza non percepirà nemmeno il 30% di quanto si va facendo.

Motivo per il quale mi permetto di suggerire di:

– cambiare il metodo della comunicazione

– lo stesso, nell’ottica di rasserenare e confortare tutti, dovrà essere quotidiano.

– trasmettere di video della durata massima di 2 max 3 minuti! Breve coinciso, senza rivoli.

– essere tempestivi e dare risposte, nei casi più gravi, urgenti o che suscitano preoccupazione nella popolazione, entro e non oltre le 2 ore dal fatto!

– nel caso, rispondere, sempre quotidianamente a 3 quesiti (max 5) selezionati da un gruppo che rappresenta l’intera popolazione che tramite FB o altro canale si preoccuperà di accertare.

Quelli che destano maggiore ansia e preoccupazione, in maniera che gli stessi potranno avere immediato riscontro e opportune risposte anche con azioni efficaci che gli strumenti della legge ti consentono di utilizzare![…]”

Commenti

Translate »