Bus in Costiera amalfitana e caos traffico. Da oggi primo aprile 2020 entra in vigore l’ordinanza che li limita foto

Bus in Costiera amalfitana e caos traffico. Da oggi primo aprile 2020 entra in vigore l’ordinanza che li limita . Non è un pesce d’aprile. Come molti sanno Positanonews il primo aprile , per lo spirito di goliardia che ci ha sempre animati da quando siamo nati, che un pò ci ha aiutati a superare mille difficoltà e mille cattiverie, faceva un articolo da classico pesce d’Aprile. Clamoroso all’inaugurazione dell’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello, quando scrivemmo di un blitz della Navale per le sedie non a norma per Brunetta, insomma si scatenò l’inferno, fra forze dell’ordine e media di tutta Italia. Quest’anno il Coronavirus Covid-19 e la quarantena ci hanno un pò smorto in questo senso, ma non perdiamo lo spirito per una notizia che sembra un pesce d’aprile o una “fake”. In realtà è verissimo. L’anno scorso di questi giorni non si poteva camminare neanche a piedi in Costiera amalfitana, già invasa da turisti e torpedoni. Da qui la necessità di limitare l’accesso agli autobus che vale da oggi. Il prefetto di Salerno concordò delle finestre, fino alle 9 di mattina verso Positano, e anche il pomeriggio lato Amalfi. Maiori e Minori con gli albergatori e operatori poi si opposero con un ricorso al Tar Campania dal quale si sono ritirati. E quindi l’ordinanza, che nessuno ha sospeso, va , con tutti i crismi di legge, in vigore da oggi. Solo che non ci sono bus da limitare, ma siamo sicuri che presto si ricomincerà .. Sperando non con questa insostenibilità e invivibilità .. Insomma non è uno scherzo.. Questo ci fa capire come la vita può cambiare e le nostre certezze essere aleatorie

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Beta

    Il vero pesce d’aprile è stato quello di aver capito che staremo ancora prigionieri in casa, agli arresti domiciliari, chissà per quanto, senza aver fatto nulla!

Translate »