Quantcast

Amalfi – Cava de’ Tirreni. Il programma di Mons. Soricelli e tutte le messe di Pasqua

Nel pieno rispetto delle disposizioni governative per combattere la sfida aperta contro il Coronavirus, questo nemico subdolo che ha rivoluzionato la vita di tutti noi e prodotto tanti lutti, S. E. Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi e Cava de’ Tirreni, ha predisposto una serie di celebrazioni religiose ad iniziare da domenica 5 aprile, Domenica delle Palme, con la celebrazione, alle ore 9,30, della Santa Messa dal Monte Castello e la successiva benedizione della sottostante Città.

Le celebrazioni successive per la settimana Santa si svolgeranno tutte presso la Concattedrale di Sant’Adiutore, a porte chiuse e trasmesse dall’emittente televisiva locale. Si inizierà giovedì Santo, alle ore 19.30, con la Santa Messa Coena Domini. Venerdì Santo 10 Aprile celebrazione della Passione del Signore, alle ore 16.30. Veglia pasquale, alle 22.30, sabato 11 aprile e, domenica di Pasqua, Santa Messa alle ore 9.30.

Particolare significativo è certamente la S. Messa al Castello e la benedizione della Città, da parte dell’Arcivescovo, se ricordiamo che nel lontano 1656, la città metelliana fu colpita da una epidemia di peste, iniziata a Napoli, ed il sacerdote don Paolo Franco. organizzò una processione su Monte Castello con il Santissimo Sacramento e dalle mura benedì la Città. Avvenne il miracolo eucaristico e la Città fu salvata dall’epidemia. L’avvenimento è ricordato annualmente in occasione della Festa di Montecastello.

Commenti

Translate »