Sant’Agnello, vicenda housing sociale: rinviato il Consiglio Comunale per l’emergenza Coronavirus

Niente da fare. Il Consiglio Comunale di Sant’Agnello che doveva fare ulteriore chiarezza sulla vicenda housing sociale è stato rinviato. La riunione si doveva tenere nella giornata di ieri, alle ore 17, ma per seguire le indicazioni governative legate all’emergenza coronavirus è stato tutto rimandato a data da destinarsi, quasi certamente a dopo il 3 aprile.

Insomma, rinviata la decisione sulla vicenda, dopo che qualche giorno fa il gip Antonio Fiorentino ha depositato le motivazioni della sentenza che ha portato al sequestro preventivo del complesso, dichiarando illegittimo il permesso a costruire “sotto il profilo urbanistico e ambientale, perché non rispettate le disposizioni del Put della Penisola Sorrentina”.

Il decreto d’urgenza era stato emesso dai sostituti Andreana Ambrosino e Rosa Annunziata, praticamente a tre giorni dall’inaugurazione del nuovo quartiere ecocompatibile ed ecosostenibile costruito su progetto dell’ingegner Antonio Elefante, il principale indagato perché anche amministratore della Shs srl. Iscritti nel registro degli indagati anche i nomi di altre tre persone: Massimiliano Zurlo, commercialista e amministratore pro tempore dell’azienda e i due ad della New Electra, l’avvocato Danilo Esposito e Francesco Gargiulo.

Commenti

Translate »