Richiesta di modifica della strategia nella lotta al Coravid- 19 per impedire una strage. Proposta di un gruppo di medici “sul campo”. Fermiamo il virus non il paese

Più informazioni su

Napoli , Campania . Richiesta di modifica della strategia nella lotta al Coravid- 19 per impedire una strage. Proposta di un gruppo di medici “sul campo”. Fermiamo il virus non il paese
A nostro avviso per ottenere ciò si dovrebbe:
– modificare la strategia attuale di non identificare ed isolare i
pazienti asintomatici;
– ricercare, bloccare ed isolare i pazienti positivi asintomatici;
– tenere sotto controllo medico costante i sintomatici lievi
(aggravamenti improvvisi) con assistenza medica h 24;
– creare una rete di protezione attiva coordinata dal dipartimento di
prevenzione nei prossimi mesi;
– affidare il coordinamento alla Difesa Civile alle dirette dipendenze
del Ministero della Salute
– ridurre il Dipartimento della Protezione Civile al ruolo di supporto
del Ministero.
Nel complesso adattare il metodo utilizzato in Corea e nel Veneto
per fermare la diffusione del virus e far ripartire il paese.
é in corso una raccolta firme sulla piattaforma change.org e visibile sul medesimo sito al link http://chng.it/4T74CydW .
Il medoto Coreano/Veneto si è dimostrato efficace e utilizzabile anche nella fase post-epidemica per controllare eventuali futuri focolai.
La petizione è già stata inviata ma vogliamo continuare la raccolta firme.
cordiali saluti
dott. natale de Falco
Consigliere Regionale sindacato Medici CIMO
componente gruppo Medici Verdi

Più informazioni su

Commenti

Translate »