Positano, elezioni: si fa viva l’ipotesi Lorenzo Cinque candidato sindaco

Non è poi così ferma la situazione a Positano, per quanto riguarda le prossime elezioni. Così come altri Comuni della Costiera, ricordiamo, Positano andrà al voto: ricordiamo non si ha ancora una data ufficiale, sicuramente una data compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno nei comuni con scadenza naturale del mandato degli organi eletti nel 2015 ed in quelli alle elezioni anticipate perché commissariati o per altri motivi.

Come detto, qualcosa si sta cominciando a muovere. A Positano sono salite le quotazioni di Giuseppe Guida, attuale assessore al bilancio. Ma pare giungano conferme anche per quanto riguarda la candidatura di Lorenzo Cinque, il quale dovrebbe essere in lista con Romolo Ercolino, quest’ultimo ha diverse volte smentito di volersi candidare.

Cinque ha un passato come albergatore e soprattutto come presidente degli albergatori della Provincia di Salerno, e della Federturismo Campania. Non solo, è stato anche assessore al turismo. Difatti, come detto, il professore Romolo Ercolino potrebbe anche ufficializzare, in maniera definitiva, che non sarà lui il candidato sindaco. A questo punto Cinque potrebbe trovarsi la “strada spianata”, in tal senso: per lui sarebbe una sfida importante.

Si tratterebbe di un ritorno storico: erano anni che un albergatore non si candidava a Positano. Sono tantissimi anni, inoltre, che un albergatore non ricopre il ruolo di sindaco; si ricorda Sersale, negli anni ’60 oppure Attanasio. Insomma, una sfida sicuramente stuzzicante per il titolare dell’Hotel Casa Albertina.

In attesa di comunicazioni ufficiali, comunque, le ipotesi rimangono quelle di Giuseppe Guida (gruppo De Lucia) oppure Francesco Fusco; l’incognita Domenico Marrone e le due alternative Lorenzo Cinque e Romolo Ercolino.

Commenti

Translate »