Meta. Controlli sempre più serrati: Polizia Municipale anche all’altezza del Bar Romano

Meta, Penisola Sorrentina. Dopo la chiusura dei supermercati per la giornata odierna, aumentano le misure restrittive e preventive da parte del sindaco Tito, il quale rafforza i controlli aggiungendo altri posti di blocco della Polizia Municipale sul Corso Italia, all’altezza del Bar Romano. In questa fase difficile, quindi, tutti i mezzi per assicurarla diventano necessari, compresa la discesa in campo del sindaco in prima persona, che è l’autorità incaricata di garantirla.

E’ importante munirsi sempre di autocertificazione (CLICCA QUI per scaricarla), dato che qualsiasi cittadino che esce di casa ha l’obbligo di dichiarare di non essere in quarantena o affetto da Covid – 19 o entrato in contatto con una persona contagiata. Per la violazione di queste norme sono previste pene fino a 3 mesi di reclusione e l’ammenda da 206 euro (leggere approfondimento).

Dopo l’avviso del sindaco Cuomo di Sorrento, che ha annunciato un altro caso di coronavirus, ora i contagiati salgono a sei in Penisola sorrentina ed è ormai doveroso intensificare i controlli per tutelare i cittadini. Pertanto, ricordiamo che chiunque rientra al Comune di residenza (viaggio, studio o lavoro) è tenuto a comunicarlo al Comando di Polizia Municipale ed alle ASL competenti ed a porsi in autoisolamento fiduciario; invitiamo gli stessi ed anche i familiari a stretto contatto con questi ultimi, a rispettare l’ordinanza ed osservare i medesimi comportamenti , limitando il più possibile il contatto con l’esterno.

Commenti

Translate »