Quantcast

Costa d’Amalfi, emergenza coronavirus: minoranze chiedono consigli comunali straordinari a Maiori e Atrani

L’emergenza coronavirus ormai pervade tutto il territorio nazionale, con serie preoccupazioni per la salute dei cittadini e della situazione economica, specie in Costiera Amalfitana. A Maiori come ad Atrani, sono stati richiesti dalle minoranze consigli comunali straordinari, per decidere sull’adozione di misure da adottare.

A Maiori si uniscono nella richiesta di un consiglio comunale straordinario i gruppi consiliari Civitas, Orizzonte e Idea Comune, con i consiglieri Valentino Fiorillo, Lucia Mammato, Enrico Califano, Maria Teresa Laudano, Marco Cestaro e Raffaele Cipresso: “L’emergenza legata alla diffusione del COVID-19 sta già avendo gravi effetti sul comparto turistico della Costiera Amalfitana – si legge nella nota congiunta – Centinaia le disdette già pervenute alle strutture ricettive con sicure ripercussioni su tutto l’indotto. E’ chiaro, infatti, che l’economia generale dei nostri paesi ruota principalmente sul turismo e che nessuno può ritenersi immune dalle conseguenze di una crisi del settore. Per questo riteniamo che le istituzioni debbano fare la propria parte in questo delicato momento a supporto soprattutto dei lavoratori e delle lavoratrici oltre che di tutte le attività produttive del territorio.

Crediamo che non basti semplicemente chiedere agli enti sovra comunali misure di salvaguardia dei lavoratori stagionali (cosa indubbiamente doverosa e verso la quale occorre produrre il massimo sforzo) ma occorre che il nostro comune, tra quelli con il maggior numero di posti letto e impiegati, debba attivarsi direttamente, valutando ogni possibile intervento a tutela nel breve e nel medio periodo analizzando compiutamente il rapporto costi/benefici nel complesso equilibrio tra sacrifici di bilancio e tutela dei servizi essenziali. Per questo abbiamo chiesto la convocazione di un Consiglio Comunale Straordinario per discutere insieme di ogni azione che vada nella direzione prospettata nello spirito di massima collaborazione con l’amministrazione comunale in un momento estremamente delicato che non può e non deve scadere in mere speculazioni preelettorali.”

Nel comune di Atrani, l’unico componente del gruppo consiliare Movimento Politico “Mani Pulite” Andrea Cretella, ha reso noto la sua nota la sua richiesta in cui invita il sindaco “a convocare ad horas il consiglio comunale in seduta straordinaria e urgente, al fine di determinare forme di agevolazioni – esenzioni in materia di tributi locali a favore di tutte le attività commerciali e turistiche esistenti sul territorio. I provvedimenti richiesti si ritengono indispensabili a causa degli effetti negativi sulla economia locale determinati dalle norme restrittive contenute nei provvedimenti adottati dal Governo e Regione Campania, volte alla propagazione delle infezioni da Coronavirus.”

Commenti

Translate »