Coronavirus, il Comune di Sorrento metta disposizione per le famiglie in difficoltà la tassa di soggiorno!

E’ quanto propone il rappresentate locale del Movimento 5 Stelle, Rosario Lotito, all’indomani della riunione, in videoconferenza,dei comuni che rappresentano il G20 delle spiagge italiane. Venti tra le più importanti località balneari italiane,tra cui Sorrento. La quale, con un introito di tassa di soggiorno di oltre sei milioni di euro  (6.366.646,13) durante la stagione turistica 2019, potrebbe benissimo venire incontro, in questi drammatici giorni, alle esigenze di tante famiglie in difficoltà economica. Incrementando in tal modo quanto previsto dal Governo con il provvedimento varato ieri.   Pubblichiamo quanto dichiarato da Rosario Lotito.

“Questa emergenza sanitaria sta camminando di pari passo con un’altra emergenza, quella economica. tantissime le famiglie in condizioni disperate, oramai non hanno più soldi per poter fare la spesa. In Penisola il dramma è tangibile dalle tante richieste di aiuto che stanno arrivando.
Il Governo ha messo a disposizione dei Comuni 400 milioni di euro che dovranno essere messi a disposizione di famiglie in difficoltà economica, di questi 400 ml. i Comuni peninsulari ne beneficeranno per circa 60/70 mila euro ancora pochi per far fronte ad una tale emergenza. Non bastano le donazioni dei privati, ce bisogno di un forte intervento da parte dei Comune.
I Comuni peninsulari sono tra i comuni più ricchi d’Italia e di certo hanno a disposizione milioni di euro derivanti dalla tassa di soggiorno.
Perché non mettere a disposizione delle persone in difficoltà economica i fondi destinati a spettacoli e manifestazioni estive che sicuramente non potranno essere fatti. Di certo i cittadini non si lamenteranno per un concerto in meno o per una manifestazione non fatta.
Chiedo pubblicamente ai Sindaci della penisola Sorrentina di attivarsi quanto prima per spostare fondi destinati a spettacoli e manifestazioni estive, ad aiuti concreti alle famiglie in grave disagio economico.” Lotito Rosario – 29 marzo 2020.

Commenti

Translate »