Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vittoria esemplare per Positanonews, archiviazione dell’ennesima denuncia. Grande successo per l’Avv. Luigi Alfano

Questa mattina, presso il Tribunale di Salerno, si è svolta l’udienza riguardante l’ennesima denuncia contro Positanonews.  Il giornale della Costiera amalfitana e Penisola sorrentina è preso di mira da varie querele temerarie. Da Amalfi a Sorrento il fatto che la nostra testata giornalistica cerchi di fare notizie in maniera autonoma e indipendente non sempre viene accettato facilmente.

Una udienza molto movimentata ed intensa, con un superlavoro per il magistrato Alfonso Scermino, Giudice dell’Udienza Preliminare. C’è stato anche  qualche momento di confusione per le misure preventive adottate a causa dell’emergenza Coronavirus con l’allontanamento da parte del Presidente in persona di avvocati e pubblico dall’aula. Il GUP ha dimostrato, in tutte le vicende processuali che ha affrontato oggi, di avere una chiara visione dei fatti, che studia e analizza, e del diritto da applicare in concreto.  “E’ un caso da scuola” – ha detto durante l’udienza – “Si evidenzia chiaramente che la testata giornalistica ha esercitato il diritto di cronaca”

Oggetto della denuncia per diffamazione nei confronti del direttore di Positanonews Michele Cinque e di una collaboratrice del giornale online era un articolo inserito nell’agosto 2018 riguardante un episodio segnalato alla redazione con una mail. Il fatto di cronaca riguardava una vicenda avvenuta a Vico Equense nei pressi del Banco di Santa Croce , un fatto accaduto nella sua generalità, come riportato dal personale del Parco Marina di Punta Campanella  e dai rappresentanti della Capitaneria di Porto e della Protezione Civile. A seguito della pubblicazione dell’articolo in redazione giungeva una mail nella quale si chiedeva la smentita di quanto riportato poiché assolutamente non veritiero, smentita prontamente pubblicata sul giornale per evitare qualsiasi problema legale.

Le indagini certosine  dei Carabinieri di Positano  hanno poi accertato che l’episodio contestato era realmente accaduto ma, nel frattempo, la denuncia nei confronti del direttore di Positanonews e del redattore che aveva inserito l’articolo, era stata già presentata. Il PM aveva inizialmente chiesto l’archiviazione del procedimento ma i denuncianti si opponevano a tale decisione manifestando la volontà di proseguire con la causa.

All’udienza odierna Positanonews è stato difeso dall’Avv. Luigi Alfano, tornato da pochi giorni da un importante convegno di criminologia in America. L’Avv. Alfano ha incentrato il suo intervento principalmente sul diritto di cronaca ed ha dimostrato ancora una volta la sua grande professionalità, riuscendo con fermezza e competenza a tenere testa agli avvocati di controparte che insistevano nel chiedere il proseguimento del processo. Alla fine il magistrato, dopo aver vagliato bene tutta la documentazione in atti ed aver ascoltato gli avvocati delle parti, ha disposto per l’archiviazione del procedimento penale. All’udienza era presente anche il direttore di Positanonews Michele Cinque il quale ha sottolineato la continua presenza di atti persecutori nei confronti della stampa libera, evidenziando come spesso le cause penali vengano intentate in maniera infondata. Ancora una grande vittoria dell’Avv. Luigi Alfano che ha evitato il pathos di una lunga causa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »