Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Calcio, serie D. Il Taranto vince due a zero a Sorrento: domenica amara allo Stadio Italia

DOMENICA AMARA PER I COLORI ROSSONERI 

Analisi di Gigione Maresca 

Il Taranto espugna lo stadio Italia di Sorrento spegnendo i grandi sogni dei tifosi sorrentini. Primi  quindici minuti di grande studio con i tarantini bravi ad aggredire  la squadra di casa un po’ sottotono e in difficoltà a centrocampo.

La squadra pugliese  gioca una partita di rimessa  con prudenza e buona impostazione difensiva,  attenta a centrocampo  e pungente, offrendo pochi spazi  alla squadra di casa. Primi minuti di studio inevitabili, poi la partita vera e maschia piena di tensione in campo e tra le panchine. Il Sorrento  cerca il forcing tra la fine primo tempo e inizio ripresa, sprecando molto sotto la porta degli ospiti cogliendo un clamoroso palo da distanza ravvicinata. L’Arbitro ci mette il suo metro di valutazione negativo, pieno d’inesperienza e mancanza di personalità  con decisioni molto discutibili e penalizzanti solo per il Sorrento per  falli di gioco  da penalty  nell’area tarantina non sanzionati dalla terna arbitrale poco casalinga colpevole anche per troppe ammonizioni.  ARBITRAGGIO a  senso unico  che ha condizionato  molti giocatori rossoneri. 

Sale in cattedra la squadra di mister Panarelli, per l’estro domenicale di Olcese bravo a far salire sulle tre quarti rossonera gli esterni della propria squadra rossoblù che comincia a costruire e a cercare l’affondo. La sblocca Marino, poi raddoppia Matute, e il Sorrento non riesce più a reagire allo svantaggio dopo aver offerto sprazzi di gioco notevole che facevano pensare al goal del successo. Rossoneri mai  pericolosi nella seconda frazione di gioco  nonostante i cambi della panchina  e nel  finale di gara.

Un Sorrento discreto e sfortunato nel primo tempo. Perde un primato di  18 risultati utili in un girone difficile  che vede primeggiare le squadre pugliesi. Una giornata amara per il rendimento sotto la sufficienza  di qualche giocatore c che ha subito la tensione nervosa della posta in palio in momento delicato della stagione.   

Per il Taranto una vittoria esterna di  valore considerata la posizione in classifica del Sorrento,  giusta reazione all’esonero di mister Ragno. Sembra buona la strada intrapresa  dichiarano i tifosi e i dirigenti del Taranto nel dopo partita.

 

CRONACA DELLA PARTITA E TABELLINO

In collaborazione  con Pasquale Spera e la redazione Sport –   Studio 100 Radio TV Taranto  

PRIMO TEMPO: All’8’ viene ammonito Herrera, per fallo a centrocampo su Genchi. Al 9’ cross di Marino, Genchi controlla e batte Scarano, ma l’arbitro vede un fallo di mano nello stop dell’attaccante ionico, e annulla la rete. Al 25’ primo giallo anche per il Taranto, sul taccuino dei cattivi ci finisce Cuccurullo. Al 28’ viene ammonito anche Guaita, reo di aver simulato in area avversaria. Al 36’ un corner del Sorrento attraversa tutta l’area piccola, Bonanno va in scivolata ma colpisce incredibilmente il palo, a Sposito battuto. Al 36’ ammonito Vitale per fallo tattico. Al 44’ gioco di prestigio di Herrera che se ne va sul fondo, palla in mezzo ma Bonanno non riesce a ribadire in rete. Al 46’ ghiotta chance per il Taranto: rimessa laterale di Allegrini, Goretta prolunga per Genchi che, in area, prova la zampata, Scarano è attento e smanaccia.

SECONDO TEMPO: Al 46’ fuori Van Ransbeeck, dentro Olcese. Al 48’ punizione di Herrera e ottima risposta di Sposito, che mette in angolo. Sempre al 48’ ammonito La Monica per fallo tattico su Goretta. Al 53’ ammonito De Rosa per proteste. Al 56’ La Monica prende la mira e calcia dall’ingresso dell’area di rigore, Sposito devia in angolo. Al 57’ il Taranto passa in vantaggio: Guaita crossa teso, la palla arriva sul secondo palo dove c’è Marino, piazzato potente su cui nulla può Scarano. Dopo il gol l’under ionico si toglie la maglia, cartellino giallo per lui. Al 61’ ammonito Cacace per aver messo giù Olcese a gioco fermo. Al 62’ nel Sorrento dentro Figliolia per Bonanno, mentre nel Taranto escono Goretta e Cuccurullo per Matute e Pelliccia. Dopo i cambi il Taranto passa al più abbottonato 4-4-2. Al 67’ nel Taranto entra Avantaggiato per Marino. Al 70’ il Taranto raddoppia: Avantaggiato dalla sinistra serve Olcese in area, l’attaccante appoggia per l’accorrente Matute, che scarica un bolide imprendibile per Scarano e fa 0 a 2. Al 75’ Cassata sostituisce nei padroni di casa Alvino. Al 78’ nel Sorrento escono Vitale e De Rosa, al loro posto entrano Gargiulo e Vodopivec. All’82’ ammonito Masullo per brutta entrata su Guaita. All’86 ultimo cambio per il Taranto, fuori Genchi, dentro Masi. Cambia anche il Sorrento un minuto dopo, Costantino rileva La Monica. Al 95’ Guaita cerca il sinistro a giro dal limite dell’area, palla che si stampa sul palo e torna in campo.

SORRENTO-TARANTO 0-2
Serie D/H 2019/2020, 22a Giornata – Dom 02.02.2020
SORRENTO (4-4-2): 1 Scarano; 2 Cesarano, 3 Masullo, 4 La Monica (41’st 18 Costantino), 5 Cacace, 6 Fusco, 7 Vitale (33’st 16 Vodopivec), 8 De Rosa (33’st 19 Gargiulo), 9 Alvino (29’st 17 Cassata), 10 Herrera, 11 Bonanno (16’st 20 Figliolia). A disposizione: 12 Semertidiz, 13 D’Alterio, 14 Esposito, 15 Pasqualino. Allenatore: Enzo Maiuri
TARANTO (3-4-1-2): 1 Sposito; 6 Allegrini, 5 L.Manzo, 3 Ferrara; 7 Guaita, 4 S.Manzo, 8 Cuccurullo (16’st 14 Pelliccia), 2 Marino (21’st 17 Avantaggiato); 10 Van Ransbeeck (1’st 20 Olcese); 9 Genchi (41’st 18 Masi), 11 Goretta (16’st 15 Matute). A disposizione: 12 Carriero, 13 Petrucci, 16 Luka, 19 Giammarruco. Allenatore: Luigi Panarelli
Arbitro: Leonardo Tesi di Lucca
Assistenti: Giorgio Ermanno Minafra di Roma 2 e Roberto D’Ascanio di Roma 2
Marcatori: 11’st Marino (T), 24’st Matute (T)
Ammoniti: 8’pt Herrera (S) per gioco falloso, 25’pt Cuccurullo (T) per gioco falloso, 28’pt Guaita (T) per simulazione, 36’pt Vitale (S) per gioco falloso, 1’st Allegrini (T) per gioco falloso, 3’st La Monica (S) per gioco falloso, 7’st De Rosa (S) per proteste, 11’st Marino (T), 15’st Cacace (S), 36’st Masullo (S)
Note: Angoli: 6-1. Recupero: 1’pt e 6’st. Stadio “Italia” di Sorrento (Napoli). Partita iniziata alle ore 14.30

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »