Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Stasera su Rai1 “L’amica geniale. Storia del nuovo cognome”, il secondo atteso capitolo dopo il successo della prima stagione

Più informazioni su

L’attesa è terminata. Dopo il successo della prima stagione, torna sul piccolo schermo, a partire da questa sera, la seconda stagione di “L’amica geniale”, la serie tv ispirata ai romanzi-best seller di Elena Ferrante, in onda in prima serata su Rai 1 e in qualità 4K ultra-HD sul canale 210 (Rai 4K) della piattaforma satellitare gratuita Tivùsat. “L’amica geniale. Storia del nuovo cognome”, rispetto alla prima stagione, presenta una novità nella regia: accanto a Saverio Costanzo, autore e regista della prima serie si affianca Alice Rohrwacher, a cui è stata affidata la direzione degli episodi 4 e 5 ambientati ad Ischia. Mentre, la sorella, Alba Rohrwacher, anche in questa edizione è la voce narrante della fiction, nella veste di una delle due protagoniste che racconta la propria vita. I nuovi episodi, che rappresentano le vicende narrate nel secondo romanzo della tetralogia di Elena Ferrante, proiettano gli spettatori nell’Italia degli anni Sessanta e, riprendendo la storia da dove era terminata la prima serie, raccontano di come Lila e Elena (ancora interpretate rispettivamente da Gaia Girace e Margherita Mazzucco) diventano donne. Hanno sedici anni e si sentono in un vicolo cieco. Lila si è appena sposata ma, nell’assumere il cognome del marito, ha l’impressione di aver perso se stessa. Elena è una studentessa modello ma, proprio durante il banchetto di nozze dell’amica, ha capito che non sta bene né nel rione né fuori. Nel corso di una vacanza a Ischia le due amiche ritrovano Nino Sarratore, vecchia conoscenza d’infanzia diventato ormai studente universitario di belle speranze. L’incontro apparentemente casuale cambierà per sempre la natura del loro legame, proiettandole in due mondi completamente diversi. Lila diventa un’abile venditrice nell’elegante negozio di scarpe della potente famiglia Solara al centro di Napoli; Elena, invece, continua ostinatamente gli studi ed è disposta a partire per frequentare l’università a Pisa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.