Le rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Procida (NA). 21 cittadini residenti nei 36 Comuni delle piccole isole per “Procida Immagina”.

Più informazioni su

    Articolo di Maurizio Vitiello – Procida ospita 21 cittadini delle isole minori nel fine settimana del 22 e 23 febbraio 2020.

    Si continua a lavorare.
    Ecco un nuovo programma di interventi e operatività.
    Al via il fine settimana in cui Procida si appresta a ospitare 21 cittadini residenti nei 36 Comuni delle piccole isole per condividere il percorso di co-creazione del dossier di candidatura a Capitale italiana della cultura 2021 denominato “Procida Immagina”.
    Da sempre le isole sono luoghi di accoglienza e di integrazione di diverse culture, essendo state spesso crocevia strategici.
    In tal senso, e nell’ambito del percorso di co-creazione condivisa nato in occasione della candidatura dell’isola a Capitale italiana della cultura 2021, il Comune di Procida e l’ANCIM (Associazione Nazionale Comuni Isole Minori) hanno lanciato una “Open Call” per il reclutamento di cittadini residenti nelle piccole isole con l’obiettivo di avviare processi di progettazione partecipata e stimolare la creazione di un nuovo immaginario della vita su di un’isola.
    Agostino Riitano, direttore della candidatura ha illustrato l’iniziativa e ha precisato: “Lo strumento e il valore principe del nostro processo di candidatura è la cooperazione, e “ISOLA PER NOI” ne rappresenta una delle declinazioni esemplari. Ogni azione di partecipazione collettiva che abbiamo creato in questi mesi, oltre a generare conoscenza e consapevolezza diffusa, si trasformano in azioni culturali tangibili e già fruibili dalla comunità. L’obiettivo a lungo termine di ospitare 21 cittadini delle isole minori come compagni di viaggio in questa avventura di co-creazione, è avviare la nascita di un Think Tank, permanente e dal basso, sulle politiche e la produzione culturale nelle isole minori, ragionando sul significato e sul valore del fare società su di una piccola isola”.

    I ventuno cittadini che hanno risposto all’appello, nei giorni 22 e 23 febbraio 2020, saranno ospitati nelle case dei procidani, vivranno una dimensione di accoglienza familiare, ragioneranno e scambieranno buone pratiche, svilupperanno idee e progetti culturali condivisi.

    Di seguito il fitto programma delle due giornate di partecipazione:
    Sabato 22 febbraio 2020:
    ore 12:00, Accoglienza degli ospiti al Porto di Marina Grande
    ore 13:00, Pranzo condiviso nell’area verde di via Alcide De Gasperi – zona Panoramica
    ore 16.00, Tavola rotonda presso la Sala Consiliare
    ore 19.00, Fine dei lavori
    ore 20.00, Cena presso le famiglie dell’isola

    La mattinata del 23 febbraio, invece, sarà dedicata a far conoscere e apprezzare le bellezze di Procida: dopo la colazione, i 21 cittadini verranno accompagnati in un giro dell’isola alla scoperta delle peculiarità del territorio.

    Il sindaco Raimondo Ambrosino ha così salutato l’iniziativa e sottolineato: “La partecipazione di queste settimane al percorso di Procida Immagina è un segnale incoraggiante per la nostra comunità e per il futuro della nostra isola. Ci stiamo impegnando tutti insieme per arrivare al 2 marzo con un dossier che sia in grado di competere con nomi e città di rilievo che condividono con noi il desiderio di dare risalto al proprio territorio”.

    Da seguire.

    Maurizio Vitiello

    [Foto, in allegato, fornita dal Comune di Procida: Logo Procida Capitale Cultura 2021.]

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »