Quantcast

Napoli. Francesca Curti Giardina alla ribalta.

Più informazioni su

    Articolo di Maurizio Vitiello – Francesca Curti Giardina in evidenza.

    Doppio appuntamento questa settimana con Francesca Curti Giardina, con lo spettacolo “CLASSICO E …”, insieme al Maestro Riccardo Canessa, al nuovo Teatro Sancarluccio, mentre domenica mattina alle 11,00, nell’ambito della mostra d’arte RITROVARSI, organizzata sotto l’egida del Comune di Napoli, Curti Giardina sarà lettrice di alcune pagine del libro “L’Uovo di Virgilio” di Vittorio del Tufo e Sergio Siano, ed eseguirà anche due brani del repertorio musicale classico napoletano.

    Giovedì 6 febbraio 2020, ore 21,00
    Nuovo Teatro Sancarluccio
    Via San Pasquale a Chiaia – Napoli
    Riccardo Canessa Francesca Curti Giardina
    “CLASSICO E …”
    da un’ idea di Riccardo Canessa
    al pianoforte
    M° Andrea Bonetti
    ‘Classico e …’ è uno spettacolo musicale nato da un’idea di Riccardo Canessa, che ne firma anche la regia, affiancato in scena dalla cantante Francesca Curti Giardina. Un omaggio alla bellezza e al fascino della canzone napoletana, arricchita da simpatici duetti e brani d’effetto dei due artisti. Preceduto da un gradevole aperitivo, nella affascinante atmosfera di palazzo Cascella ad Aversa, lo spettacolo offre l’occasione di presentare al pubblico un pot-pourri di canzoni napoletane appartenenti a periodi e a repertori diversi, spaziando tra il classico e il contemporaneo, insomma un tour di suoni ed emozioni che racconta le strade, le voci, gli incontri, gli amori che echeggiano nella città di Partenope, intrecciati a passioni, sentimenti e colori.

    Domenica 9 febbraio 2020, ore 11,00
    CASTEL DELL’ OVO
    Sala delle Carceri
    nell’ambito della mostra d’arte contemporanea curata da Yasmine Gambino e Barbara Melcarne
    RITROVARSI
    Francesca Curti Giardina
    leggerà alcune pagine del libro “L’ Uovo di Virgilio” di Vittorio del Tufo (capo redattore de Il Mattino) e Sergio Siano. Nel corso della presentazione l’artista eseguirà anche due brani del repertorio musicale classico napoletano.

    Da non perdere; da non mancare.

    Maurizio Vitiello

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »