Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La Penisola sorrentina nel Direttivo Nazionale dei VAS (Verdi Ambiente e Società).

All’Assemblea  Nazionale Franco Cuomo, Salvatore Caccaviello, Eduardo Fiorentino  proposti e nominati nel Consiglio Nazionale  della famosa Associazione ambientalista .

Roma – Iscritti e simpatizzanti , provenienti da tutta Italia si sono ritrovati da ieri pomeriggio nella capitale  presso la sala dell’Università Valdese,  per una due giorni dedicata alla convocazione dell’Assemblea Nazionale della storica associazione ambientalista VAS (Verdi Ambiente e Società) Onlus.  Dal 1991 (data di nascita di Vas riconosciuta dal Ministero dell’ Ambiente) ad oggi sono passati 30 anni di battaglie in difesa dell’ambiente e degli stili di vita sostenibili.

L’Ordine del giorno prevedeva: relazione sullo stato dell’Associazione, da parte del Presidente , Dott. Guido Pollice, rinnovo delle cariche e l’ adeguamento  dello Statuto in conformità alle nuove norme  delle APS e delle On lus. Tra le tante personalità presenti alla manifestazione sono intervenuti Tullio Berlenghi, direttore del Ministero dell’Ambiente; Massimo Piras, Responsabile Rifiuti Zero, Elio Pacilio Presidente nazionale Green Cross, la senatrice Loredana De Petris.

Da sempre ben rappresentata in Penisola sorrentina , grazie anche al costante impegno negli anni da parte di Rosario Fiorentino. Nel rinnovare il Consiglio Nazionale , proprio i risultati raggiunti negli ultimi tempi dagli attivisti sorrentini, in merito alle tante problematiche  legate al territorio ed in particolar modo alla sua tutela,  sono stati premiati.  Entrano infatti nel Consiglio Nazionale della famosa associazione ambientalista il Prof. Franco Cuomo , Responsabile VAS del Circolo Territoriale di Vico Equense “Giovanni Esposito”; Salvatore Caccaviello ,Responsabile VAS Sorrento ed il Dott. Eduardo Fiorentino.

Franco Cuomo da sempre attivo lungo il territorio di Vico Equense segnalando e denunciando il consumo indiscriminato di suolo e l’abusivismo edilizio sempre più spesso tollerato dalle amministrazioni locali. Una battaglia ,spesso impari anche  a causa della lentezza da parte della Magistratura ,per ostacolare  lo sventramento e alla distruzione degli agrumeti, degli uliveti e dei favolosi boschi della collina vicana, soltanto per far posto a rimesse interrate ed altre insensate strutture. Spesso opere ritenute inutili in un territorio dalla bellezza impareggiabile che purtroppo stenta sempre più a farsi capire da chi sfortunatamente continua a gestirlo con l’unico obbiettivo di trarne profitto, ma soprattutto da chi lo vive e non riesce ad apprezzarlo come madre natura ce l’ha donato. Sotto tale aspetto la straordinaria azione portata avanti negli ultimi decenni da Franco Cuomo  rimane  qualcosa di ineguagliabile e senza dubbio un insegnamento per le future generazioni.

Salvatore Caccaviello,da oltre quindici anni insieme ad altri ambientalisti in prima fila in difesa e contro la mala gestione di un territorio tuttora martoriato ed continuamente abusato, mentre si dimentica che rappresenta  l’unica vera risorsa per l’economia turistica di cui una intera comunità trae costante benessere . Con la sua ultradecennale attività giornalistica,, in particolar modo presso Positanonews ha evidenziato nel corso degli anni le costanti ingiustizie sociali ed ambientali  spesso segnalate , insieme ad altre Associazioni contro le illegalità presenti sul territorio, alla Autorità Giudiziaria ed a importanti Enti Istituzionali con i quali si mantiene un costante confronto. Da circa un anno delegato VAS per il Comune di Sorrento, molto assidua è stata l’azione e la collaborazione da parte di Caccaviello  con le altre associazioni, contro le illegalità ed ambientaliste, tra cui il Wwf Terre del Tirreno . Dalla ormai nota vicenda del Vallone dei Mulini, al caso Terna ed allo sventramento dell’ennesimo agrumeto in Via San Renato, alla tutela del patrimonio arboreo, al dissesto idrogeologico, la difesa dei meno abbienti e la lotta contro le arroganze politiche continuano a rimanere delle quotidiane priorità per i Vas Sorrento .

Eduardo Fiorentino giovane Dottore in Scienze Politiche con il suo quotidiano impegno politico e sociale a difesa del territorio rappresenta senz’altro la speranza per il futuro affinché determinate ed indispensabili battaglie per l’ambiente ed il paesaggio rimangano sempre più attive in Penisola sorrentina.

Ha chiuso, la due giorni romana dei VAS, la senatrice Loredana De Petris che sullo stato attuale dell’ambiente, dove la vita umana è sempre più a rischio,  non ha dubbi promuovendo la conversione ecologica. Una giusta  transizione ecologica indispensabile per evitare le future catastrofi e a tale proposito, secondo la De Petris ,l’aiuto dello Stato diventa fondamentale  per raggiungere un tale importante obbiettivo. A tale proposito, ha concluso il presidente Guido Pollice, in trent’anni VAS On lus è stata una garanzia.  Ma la lotta verso un futuro diverso  continua  con maggiore forza ed energie. Sotto tale aspetto nessuno può rimanere a casa. – 09 febbraio 2020.

Fonte: VAS (Verdi, Ambiente e Società) Onlus

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »