Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il coronavirus non ferma il Carnevale di Maiori. Confermata la sfilata dei carri allegorici domenica 1 marzo

Più informazioni su

E’ appena arrivata la conferma: il coronavirus non ferma il Carnevale di Maiori. Confermata la sfilata dei carri allegorici domenica.
“Maiori non si ferma!
CONFERMATA LA SFILATA DEI CARRI ALLEGORICI DI DOMENICA 1° MARZO
Nel rispetto delle misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza da COVID-19 disposte dalla Regione Campania e delle indicazioni diffuse a livello nazionale, a seguito di un’attenta valutazione, si è ritenuto opportuno limitare l’annullamento delle manifestazioni del Gran Carnevale Maiorese, programmate per i giorni 29 febbraio e 1° marzo 2020, esclusivamente a quelle previste nei luoghi chiusi, che saranno rinviate a date da destinare.
Pertanto, si conferma la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi di ballo in programma domenica 1° marzo p.v.
Analogamente a quanto sta accadendo in altre città italiane, tale decisione vuole essere anche un segnale di incoraggiamento per reagire ad una situazione che sta arrecando molti danni e rallentamenti ai settori del turismo, della cultura e dell’economia.
Il Sindaco e la Giunta del Comune di Maiori”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Beta

    Sindaci, medici di base e tutti quelli interessati alla salute pubblica ed alla riduzione del rischio coronavirus, dovrebbero sconsigliare a persone anziane, immunodepressi ed a tutte le persone con patologie croniche, di prendere parte alla manifestazione maiorese.
    In generale queste categorie di persone, dovrebbero evitare i luoghi sovraffollati ed anche gli edifici pubblici dov’è inevitabile il contatto ravvicinato con molte persone, almeno fino a quando i numeri del contagio risulteranno significativamente ridotti.
    Solo quando sarà disponibile il vaccino, si potrà davvero tornare alla normalità, augurandoci di far tesoro dell’esperienza.
    È anche buona norma per preservare la propria salute e quella altrui, rimanere a casa quando si hanno sintomi influenzali, invece di ricorrere ad inutili farmaci per ridurre i sintomi ed andare a spargere virus in giro!
    Questo sempre e non solo per il coronavirus…

  2. Scritto da Peppe Ferraioli

    Ma che ca…. di ragionamento si fà. Non fa niente che si rischia di pigliare il Virus l’importante è incassare soldi.
    Ma non pensi a quanti invece non vogliono essere coinvolti ? e che direttamente o indirettamente rischiano di esserlo.

    A cosa è servito chiudere le scuole ?

    Peppe Ferraioli

Translate »